Cause del daltonismo, ecco quali

Cause del daltonismo, ecco quali Malattie

 

Il daltonismo è una patologia oculare alquanto diffusa che colpisce prevalentemente gli uomini. Si tratta di un’incapacità, totale o parziale, di percepire i colori rosso, verde e blu oppure solo alcuni di essi. In generale il daltonismo è identificato come un problema nella visione dei colori, ma la vista risulta essere comunque buona.

 

Che cos’è il daltonismo

Quali sono quindi le cause del daltonismo? C’è da dire che influisce notevolmente il fattore ereditario, si tratta il più delle volte di una patologia congenita e genetica, anche se può capitare di acquisire il daltonismo con il tempo, in modo specifico se si soffre di sclerosi multipla. Per comprendere le cause del daltonismo è fondamentale capire come funziona la percezione del colore attraverso i nostri occhi. Quest’ultimi sono composti da tre cellule nervose identificate con il nome di cono, ognuna di queste cellule ha il compito di ricevere degli stimoli luminosi ossia la luce rossa, la luce verde e la luce blu. Si ha quindi la capacità di vedere i colori quando i coni hanno modo di percepire quantità diverse di questi tre colori base.

 

Quali cause del daltonismo

Le cause del daltonismo sono più che altro da ricondurre al malfunzionamento di uno di questi coni oppure alla mancanza di uno dei tre. E’ in questi casi che la percezione dei colori non è totale, non si ha modo di percepire uno dei tre colori base e quindi a sua volta ci sarà incapacità nel visualizzare al meglio le sue sfumature. Perché si avverte tale malfunzionamento? Ovviamente tra le cause del daltonismo riscontriamo l’invecchiamento, le lesioni oculari, effetti collaterali ad alcuni farmaci e problemi oculari come ad esempio il glaucoma.

Share