Creme, quali ingredienti evitare e quali invece considerare

Creme, quali ingredienti evitare e quali invece considerare Benessere

La crema è solitamente considerata un prodotto molto efficace per la cura della pelle. Gli ingredienti principali che la compongono sono acqua e olio; l’acqua tende ad idratare la pelle, mentre l’olio trattiene l’umidità proteggendola sia dalla polvere che dall’inquinamento atmosferico.

Tuttavia, le creme attuali, oltre a contenere i due elementi descritti sopra, hanno anche alcune ingredienti chimici che possono nuocere. Quindi quando andiamo in un negozio ad acquistarla, è sempre bene leggere la lista dei   composti contenuti.

Quali sono gli ingredienti da evitare

Olio minerale – Questo tipo di olio è un ingrediente comune all’interno dei cosmetici in quanto è molto economico. C’è un ma però, perché in alcuni studi recenti gli scienziati hanno scoperto che questo olio può nuocere alla salute in quanto contiene idrocarburi di olio minerale, molto tossico per il corpo umano. Inoltre, l’olio minerale è stato classificato come comedogenico ossia è causa di acne e agisce soprattutto sulle pelli sensibili. Quando lo troviamo elencato come primo o secondo ingrediente, vuol dire che è una sostanza principale e quindi scartiamo la crema a priori!

Borato di sodio Questo ingrediente è di solito compreso nella crema in quanto previene la crescita di funghi e batteri all’interno del prodotto stesso. Tuttavia, se impedisce questa crescita è perché risulta essere molto alcalino in natura e di conseguenza tende ad irritare la pelle.

Fra gli altri ingredienti che vale la pena citare ed evitare troviamo il sodio lauril solfato e i parabeni; entrambi sono causa di irritazione della pelle.

Quali sono gli ingredienti da considerare

AHA (alfa idrossi acidi) e BHA (beta idrossi acidi) – Entrambi sono lievi esfolianti che riducono le rughe e donano alla pelle un aspetto più levigato. Questi acidi organici migliorano anche la produzione di cellule della pelle e aumentano quella di collagene, il che si traduce in una pelle chiara ed elastica. Ideale quindi per chi ha una pelle a tendenza acneica, soprattutto la crema che contiene BHA.

Ceramidi – Le ceramidi sono una molecola di acido grasso e costituiscono circa il 20% della nostra pelle. Svolgono un ruolo molto importante in quanto tengono insieme le cellule dell’epidermide. Qualsiasi tipo di danno alla pelle causerà una diminuzione della quantità di ceramidi e questo la renderà soggetta a desquamazione, iper-pigmentazione e altri problemi. Una crema che contenga ceramidi è capace di reintegrarne i livelli nella pelle e quindi rivitalizzarla e ringiovanirla. Alcuni studi hanno dimostrato che le creme che contengono ceramidi sono particolarmente indicate persino per la cura dell’acne.

Oltre a questi ingredienti, possiamo anche cercare una crema che contenga vitamine come la E, la C e quelle del gruppo B. Queste vitamine hanno dimostrato di essere molto efficaci nel migliorare il tono della pelle, soprattutto nella stagione invernale.

Share