Cosa è importante sapere sulla sindrome di Brugada

Cosa è importante sapere sulla sindrome di Brugada Malattie

La sindrome di Brugada è un’anomalia poco comune ed ereditaria del sistema elettrico del cuore che può portare a fibrillazione ventricolare e morte improvvisa in giovani apparentemente sani. Di solito, le aritmie prodotte si verificano durante il sonno.

Si verifica spesso in giovani o adulti di mezza età, spesso fino ai 41 anni. Maggiormente colpiti sono gli uomini, con una percentuale nove volte superiore rispetto alle donne.

Sintomi

Anche se disgraziatamente la morte improvvisa avviene durante il sonno, ci sono segni che spesso anticipano l’evento fatale:

  • Vertigini.
  • Capogiri.
  • Sincope (Perdita di coscienza).

Se questi episodi sono diventati più assidui, bisogna subito rivolgersi ad un medico in modo che lo stesso formuli una diagnosi e il successivo trattamento in modo da scongiurare la morte improvvisa.

Le cause

La sindrome di Brugada sembra essere dovuta a una o più anomalie genetiche che colpiscono le cellule cardiache, in particolare nei geni che controllano il canale del sodio.

Il segnale elettrico che controlla il ritmo cardiaco è generato dai canali nelle membrane delle cellule cardiache, che consentono alle particelle cariche (chiamate ioni) di fluire avanti e indietro attraverso la membrana. Il flusso di ioni attraverso questi canali produce il segnale elettrico del cuore. Uno dei canali più importanti è il canale del sodio, che consente al sodio di entrare nelle cellule cardiache.

Nella sindrome di Brugada, il canale del sodio è parzialmente bloccato, quindi il segnale elettrico generato dal cuore viene alterato. Questa alterazione porta a un’instabilità elettrica che, in alcune circostanze, può produrre fibrillazione ventricolare.

Inoltre, le persone affette dalla sindrome possono presentare una forma di disautonomia, uno squilibrio tra tono simpatico e parasimpatico. Si ipotizza che il normale aumento del tono parasimpatico che si verifica durante il sonno possa essere eccessivo in queste persone e che questo forte tono o possa innescare l’instabilità nei canali anormali e provocare una morte improvvisa.

Altri fattori che possono scatenare un’aritmia fatale nelle persone con sindrome di Brugada includono la febbre, l’uso di cocaina e di vari farmaci, in particolare alcuni antidepressivi.

Diagnosi

L’anomalia elettrica causata dalla sindrome di Brugada produce un modello caratteristico sull’ECG, chiamato come la malattia stessa. Non tutti lo presentano, anche se alcuni leggeri cambiamenti sono evidenti. Quindi, nel caso in cui in famiglia si sono verificati casi di sincope oppure di morte improvvisa nel sonno, eventuali anomalie dell’ECG devono essere riferite ad un esperto di elettrofisiologia, per valutare se può essere presente un modello di Brugada “atipico”.

Di solito, le persone con sindrome di Brugada e che presentano un alto rischio di morte improvvisa vengono trattate in modo aggressivo. Ma, per coloro che presentano altri fattori di rischio, questo trattamento potrebbe essere pericoloso.

Share