Come sbarazzarsi del mal di testa da tensione con il rilassamento ipnotico

Come sbarazzarsi del mal di testa da tensione con il rilassamento ipnotico Psicologia

Un farmaco antidolorifico può andare bene per mal di testa sporadici, ma se invece quelli da tensione sono molto frequenti, gli anti-infiammatori non steroidei (FANS) come l’ibuprofene possono causare problemi di stomaco e altri effetti collaterali, mentre il paracetamolo mette a rischio la salute del fegato.

Quando si cerca di fermare il mal di testa di tipo tensivo, viene trascurata una cosa importante: nell’88% dei casi esso viene causato da stress. La metà delle persone che soffrono di questa patologia sono affetti da disturbi di ansia o depressione, patologie non curabili con gli antidolorifici.

Durante una sperimentazione su 98 persone sofferenti di mal di testa da tensione, a cui venne offerta la scelta tra un trattamento con l’amitriptilina e quello tramite “terapia di rilassamento ipnotico”, si è scoperto che la maggior parte di essi hanno preferito la seconda opzione, soprattutto dopo aver imparato dal terapista la tecnica di rilassamento ipnotico. Il risultato finale ha evidenziato come la tecnica ipnotica sia stata largamente più efficace.

Qual è quindi il significato di questa ricerca? Che il paziente sofferente di mal di testa di tipo tensivo può tranquillamente usare il rilassamento ipnotico, il quale è abbastanza semplice da imparare: bastano pochi minuti per apprendere le tecniche di rilassamento muscolare progressivo, insieme a degli esercizi di respirazione mirati.

Come iniziare a praticarlo? In questo modo:

  • Individuare uno spazio tranquillo e privo di distrazioni. Spegnere tutti gli apparecchi, compresi i cellulari.
  • Mettersi comodi su un divano o una sedia.
  • Chiudere gli occhi e svuotare completamente la testa da tutti i pensieri.
  • Iniziare a respirare lentamente e profondamente, in modo che la tensione abbandoni il corpo ad ogni espirazione.
  • Ad ogni inspirazione, immaginare che l’energia vitale stia penetrando nel corpo.
  • Rilassare in modo progressivo i principali muscoli, partendo dalle dita dei piedi per poi arrivare ai polpacci, alle cosce, ai fianchi ecc. fino alla testa. Bisogna rimanere in questo stato per alcuni minuti. Immaginare di trovarsi sopra una serie di 10 gradini; iniziare a contare immaginando di scenderli. Ad ogni passo, trasmettere la sensazione di rilassamento.

Il prossimo passo è quello di auto-indurre una trance ipnotica utilizzando quella nota come “tecnica di sicurezza”. Ecco cosa fare:

  • Chiudere gli occhi e respirare profondamente.
  • Condurre la mente verso un immaginario posto tranquillo e sicuro, come una foresta, una spiaggia o una montagna.
  • Cosa si sta osservando? Cosa si sta ascoltando? Come ci si sente in questo posto?
  • Coinvolgere tutti i sensi e, dopo alcuni minuti, iniziare a ripetere vari suggerimenti atti a scatenare un senso di benessere e la privazione del dolore alla testa.

Questa tecnica copre un arco temporale di circa 10 minuti. Il rilassamento ipnotico deve mediamente essere usato tre volte a giorno per essere pienamente efficace. Naturalmente, se si ritiene che i farmaci siano ugualmente necessari, non smettere con la terapia oppure, prima di farlo, consultare il proprio medico.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi