Come combattere l’affaticamento mentale

Come combattere l'affaticamento mentale Psicologia

L’affaticamento mentale non è qualcosa che si risolve in un batter di ciglia. Si tratta sempre di uno stato di quasi totale esaurimento delle riserve energetiche. Per rifornire nuovamente la mente e il corpo sono necessari i giusti approcci e delle metodologie efficaci. Eccone alcune molto importanti.

Fatica fisica, mentale, emotiva e spirituale

L’esaurimento può avvenire fisicamente, emotivamente, mentalmente e spiritualmente. Quale di queste è presente al momento? L’affaticamento è dovuto al superlavoro, al poco sonno, una dieta malsana, squilibri della tiroide e ormonali, effetti collaterali di farmaci, ansia o depressione, totale mancanza di significato della vita.

Salvo alcune eccezioni, solitamente accade che l’essere umano si svegli la mattina pieno di energia per poi trascinarsi già nel primo pomeriggio. In questo caso, la stanchezza potrebbe essere di origine fisica. Al contrario, se la stanchezza è già presente al mattino e prosegue per tutta la giornata, essa può essere di natura emotiva. Una stanchezza generalizzata invece potrebbe essere sintomo di carenza spirituale, dovuta alla mancanza di significato e di realizzazione.

Equilibrio del corpo

Quando le mamme insistono affinché i figli facciano una colazione salutare, non lo fanno per partito preso ma perché sanno quanto sia importante. Ad esempio, otto bicchieri di acqua al giorno fanno miracoli.

Poiché l’esercizio fisico fa miracoli, invece di prendere l’ascensore provare a scalare i piani con le scale oppure una brevissima passeggiata dopo pranzo ritempra il corpo e aiuta la digestione. Se l’affaticamento fisico persiste, controllare se non sia presente una carenza vitaminica, come quella D.

Esorcizzare i vampiri emozionali

Le emozioni sono come un virus contagioso. Infatti, la scienza ha scoperto che stare a contatto con persone spesso arrabbiate ed irritabili influenza l’umore e l’emotività. La via da seguire è quella di eliminare queste tipologie di persone e circondarsi solo da quelle che trasmettono positività.

Rinnovamento spirituale

Spesso è facile fare una lista delle cose che giovano alla salute. Anche se la maggior parte di esse hanno effettiva utilità, la sfida è quella di vivere i cambiamenti e questo richiede di attingere a strati più profondi all’interno dell’animo. Provare a fare un “inventario della gioia” in modo da riempire quel vuoto interiore.

Utilizzare i momenti di pausa

Mentre alcuni tipi di affaticamento richiedono rimedi mirati, come un aggiustamento terapeutico, altri tipi di svuotamento possono beneficiare del riposo e del rilassamento. Utilizzare quei momenti in cui si è bloccati nel traffico oppure in viaggio nella metropolitana per prendersi cura di se stessi, rilassandosi per riequilibrare le energie che scorrono nel corpo e nella mente.

Pratica di rilassamento

Stare in piedi con i piedi divaricati, le ginocchia rilassate, le braccia lungo i fianchi. Mentre si inspira, alzare lentamente le braccia verso i lati e i palmi verso l’alto. Immaginare di radunare l’energia proveniente dalla terra e poi quella proveniente dal cielo nelle mani. Quindi espirare mentre si abbassano le mani, mettendo i palmi davanti. Mentre si espira, visualizzare tutta l’energia naturale che fluisce attraverso il corpo come luce dorata, pulendo, rilassando e vitalizzando il corpo, la mente e le emozioni.

Share