Bicarbonato per digerire, come usarlo

Bicarbonato per digerire, come usarlo Benessere

 

Il bicarbonato per digerire è una soluzione alquanto interessante quando si presentano dei leggeri disturbi di acidità o episodi di cattiva digestione. Molto spesso è utile poter risolvere qualche leggero disturbo di salute con i prodotti naturali che abbiamo comunemente a casa, senza imbottirci immediatamente di farmaci.

 

Come usare il bicarbonato per digerire

Quando si tratta di una problematica riguardante la digestione il bicarbonato è un’ottima soluzione, ma è bene saper come usarlo e soprattutto quando potersi affidare a lui e non ai classici medicinali. Capita a volte di mangiare in maniera errata o solamente più del solito e questo inevitabilmente comporta un aumento dell’acidità di stomaco, con gonfiore sempre presente ed è in questi casi che il bicarbonato per digerire è assolutamente perfetto. Di solito bisogna lasciar sciogliere un cucchiaio di bicarbonato in acqua e poi spremere all’interno anche metà limone, in modo da rendere il sapore molto più gradevole. E’ consigliabile utilizzare il bicarbonato per digerire un’ora dopo i pasti oppure prima di andare a letto.

 

Effetti collaterali del bicarbonato per digerire

Attenzione però, perché questa soluzione è valida solo se si tratta di un fenomeno sporadico, che avviene raramente, mentre se subentra praticamente in modo costante è chiaro come di base ci sia un problema molto più serio e preoccupante e qui l’unica soluzione possibile è affidarsi ad un medico che saprà bene come gestire il tutto. Se invece c’è un abuso di bicarbonato possono subentrare degli effetti collaterali non indifferenti, anche piuttosto fastidiosi. L’eccessiva assunzione di bicarbonato per digerire comporta crampi, gonfiore allo stomaco, nausea, ipertensione e debolezza. I soggetti inoltre che seguono una dieta iposodica non possono fare affidamento su tale metodo naturale per digerire.

Share