Fare attività fisica migliora l’umore: lo dice anche la scienza

Fare attività fisica migliora l'umore: lo dice anche la scienza Fitness

E’ possibile risollevare l’umore a suon di sport? A provare a rispondere a questa domanda ci ha pensato uno studio condotto dall’Università del Connecticut, recentemente pubblicato sulle pagine del Journal of Health Psychology. Ebbene, secondo i ricercatori statunitensi, chi conduce uno stile di vita sedentario e trascorre parecchie ore della giornata seduto a casa o al lavoro arriva al punto tale da migliorare il proprio umore anche solo alzandosi dalla sedia e facendo un po’ di movimento. Quasi a voler dire che sì, muoversi è sinonimo di felicità.

Non è necessario però che per stare mentalmente meglio si debba praticare uno sport: basta svolgere anche solo un po’ di attività fisica, equivalente a camminare un chilometro e mezzo in 15-20 minuti, per trarre diversi benefici. Secondo gli studiosi, una camminata breve in cui v’è un aumento della respirazione, del battito cardiaco e della sudorazione, infatti, sarebbe anche sufficiente per riportare il soggetto interessato a un ritrovato stato di serenità.

Per arrivare a questa conclusione, gli esperti hanno preso in esame 419 individui adulti di mezza età e in buono stato di salute. A loro è stato chiesto di utilizzare degli accelerometri per monitorare l’attività fisica svolta in 4 giorni e di compilare dei questionari per descrivere nel dettaglio le abitudini quotidiane in materia di fitness, il loro benessere psicologico, il livello di depressione, la misura del dolore provato nelle attività quotidiane e così via.

Raccogliendo i dati è emerso che le persone più sedentarie erano quelle che riportavano uno stato di disagio e di scarso benessere. Erano le stesse che avevano dichiarato che svolgere anche solo un po’ di attività fisica gli avrebbe risollevato l’umore. Da qui, la conclusione: “Stabilire il legame tra diversi tipi, dosi e intensità di attività fisica sul livello di benessere rimane un passo molto importante per invogliare sempre più persone a praticare sport”.

Share