Alimentazione per gastrite

Alimentazione per gastrite Dieta

La corretta alimentazione per gastrite può essere il primo passo per eliminare tale disturbo, evitando in questo modo di dover imbattersi in cure farmacologiche che alla lunga possono essere più dannose che utili. L’alimentazione per gastrite può aiutare anche ad eliminare qualche chilo di troppo, questo perché si focalizza su alimenti che siano assolutamente sani e senza eccessivi grassi.

 

Cause gastrite

Prima però di spiegare effettivamente quale sia l’alimentazione per gastrite da seguire, è importante capire il perché si crei questo disturbo allo stomaco, infiammazione delle sue mucose, che se non curato a dovere può generare delle vere e proprie ulcere. Il problema scatenante può essere dovuto alla cattiva alimentazione, ad un virus oppure allo stress, vero nemico dello stomaco. E’ importante quindi in questi casi capire la causa scatenante, in modo da evitare che in futuro possa ripresentarsi. Vediamo ora nel dettaglio qual’è la giusta alimentazione per gastrite da seguire in periodi in cui lo stomaco brucia costantemente ed è presente spesso anche la nausea. In questo caso faremo una sorta di elenco di alimenti consigliati e quelli invece che non possono essere assolutamente mangiati.

 

Corretta alimentazione per gastrite

In primis l’alimentazione per gastrite deve contenere pasta, pane, riso, fette biscottate, yogurt, formaggi freschi, uova cotte poco, carote, patate lesse o al forno, pesci magri, carne magra, pomodori solo cotti, pere e banane. Gli alimenti invece che non devono appartenere all’alimentazione per gastrite sono: carni grasse, pesci grassi, insaccati, salse particolari, dolci, scatolame, cibi fritti, caramelle, caffé, té, bevande alcoliche, frutta acida, verdure crude, formaggi stagionati, bibite gassate. Seguendo quindi la giusta alimentazione per gastrite, masticando in modo lento e senza ingurgitare tutto in pochissimi secondi, si noterà un netto miglioramento.

Share