Aereo in gravidanza

Aereo in gravidanza Benessere

Non è del tutto sconsigliato prendere l’aereo in gravidanza, tutto sommato vi sono delle precauzioni da prendere e delle regole da rispettare per avera una sicurezza massima. In genere l’aereo in gravidanza è consigliabile fino alle 36 settimane di gestazione, nelle settimane successive invece, quando la gravidanza è praticamente al termine non si dovrebbe volare perché può esserci il rischio di poter partorire anticipatamente.

 

Rischi di prendere l’aereo in gravidanza

Chiaramente prima di prendere un aereo in gravidanza è opportuno consultare sempre il proprio ginecologo, è meglio non azzardarsi senza il via libera del medico. Le precauzioni quando si viaggia in aereo in gravidanza sono assolutamente d’obbligo, per questo è bene seguirle attentmente. In primis, se la gestante ha avuto in precedenza qualche problema di aborto spontaneo, prima di partire deve sottoporsi ad un’ecografia per verificare la vitalità del feto, se quindi tutto è assolutamente nella norma. Inoltre c’è il rischio che il volo potrebbe provocare problemi di cinetosi e lo stare sedute per troppo tempo può far insorgere il rischio di trombosi venosa acuta.

 

Le precauzioni da prendere in aereo in gravidanza

Cosa fare quindi per evitare tutto questo? Quando si prende l’aereo in gravidanza è consigliabile indossare calze contenitive, è bene inoltre avere un abbigliamento più che comodo, che non soffochi. Un altro consiglio utile è prenotare il posto lato corridoio in modo da poter ogni due ore provare ad alzarsi per sgranchire le gambe. Infine, sempre durante il viaggio in aereo in gravidanza, è importante bere molti liquidi, che non siano però bevande gasate, e mangiare pasti leggeri. Seguendo questi pochi consigli si riuscirà a viaggiare serenamente in aereo in gravidanza senza troppe preoccupazioni.

Share