Dieta dimagrante contro il colesterolo: qualche consiglio utile

Ci sembriamo un po’ sovrappeso e al tempo stesso soffriamo di colesterolo. Vogliamo tuttavia migliorare il nostro stile di vita e con esso anche il nostro stato di salute generale: è essenzialmente questa la ragione per la quale una persona decide di ricorrere alla dieta dimagrante anticolesterolo. Con un regime alimentare equilibrato e proiettato proprio sul raggiungimento di questi obiettivi, riuscire a dimagrire e al tempo stesso riuscire a tenere a bada i livelli di colesterolo può non risultare poi così impossibile!

Ma davvero una dieta può avere la capacità di prevenire determinati problemi di salute? Assolutamente sì, anzi, non solo va visto come rimedio efficace ma va considerato come vero e proprio baluardo di difesa contro l’insorgenza di gravi patologie come ictus, attacchi di cuore, obesità e disagi cardiocircolatori.

I capisaldi della dieta dimagrante anticolesterolo

Per seguire una dieta dimagrante e al contempo capace di contrastare l’avanzata del colesterolo, è innanzitutto necessario se non determinante ridurre l’assunzione di grassi. Di quegli agenti che in fin dei conti sono proprio all’origine della patologia stessa. Di conseguenza se davvero siamo intenzionati nel percorrere questa strada, dobbiamo metterci bene a mente che le carni rosse sono da evitare poiché le più ricche di grassi (mentre invece quelle bianche come pollo e tacchino vanno di gran lunga meglio), e che d’ora in avanti saranno da allontanare anche tutti i classici cibi e le ormai rinomate bevande spazzatura che introducono nel nostro organismo non solo roba non essenziale, ma addirittura dannosa per il suo corretto funzionamento!

Ciò non vuol dire che la cosa vada interpretata nella maniera più drastica possibile: quando parliamo di evitare i grassi, ad esempio, non stiamo dicendo di evitarli tutti e di evitarli a prescindere. Ci sono dei grassi che per quanto il nome possa trarre in inganno sono invece essenziali e benefici per la salute dell’uomo; grassi che per appunto non rinveniamo nella carne ma in alimenti quali pesce, noci e determinate tipologie di frutta. Insomma, le considerazioni da fare non sono poche ed è per questo motivo che di seguito abbiamo deciso di stilare un vademecum degli alimenti più indicati nell’ambito di una dieta dimagrante anticolesterolo.

Dieta dimagrante anticolesterolo: guida agli alimenti consigliati

I semi di cocomero, frutto che è peraltro gustoso e nutriente nelle calde giornate estive, contengono elevate quantità di ferro. Assaporare un po’ di anguria durante la stagione estiva non solo permette di rinfrescarsi un po’ ma di fatto introduce ingenti quantità di ferro e riduce il livello di colesterolo. Anche i semi di soia contengono molte proteine, vitamine e sali minerali utili per prevenire malattie cardiache e diabete; questi sono inoltre ricchi di calcio e di sali utili per combattere in maniera efficace la diffusione del grasso. Buono e benefico, il tonno è ricco dei grassi essenziali omega 3 e omega 6 che svolgono una miriade di compiti importanti ma che, in prima battuta, hanno la capacità di ridurre il livello di grassi negativi.

E poi ci sono le noci che come tante altre tipologie di frutta secca vantano grandi concentrazioni di grassi buoni (omega 3), di vitamina E e di antiossidanti utili per prevenire l’ostruzione delle arterie con tutto quel che un evento di questo tipo può comportare. E poi ancora: l’avena come molti altri cereali ha delle fibre che si son dimostrate capaci di abbassare i livelli di colesterolo, mentre il té verde non solo riduce il colesterolo ma accelera altresì il metabolismo aiutando il processo di dimagrimento. Graziosi da vedere e saporiti da mangiare, i mirtilli ma più in generale le bacche sono ottimi alleati nell’ottica di una battaglia anticolesterolo; e se l’aglio è stato provato essere un potente agente naturale in grado di ridurre il colesterolo cattivo mantenendo in vita quello che invece è buono, l’olio d’oliva ha dalla sua un notevole apporto di grassi essenziali che come visto nei casi precedenti tornano molto utili sotto diversi punti di vista!

Se siamo amanti della frutta possiamo poi preparare un bel frullatone di mango, papaya, ananas, agrumi, fragole e kiwi poichè tutti questi frutti sono ricchissimi di quella vitamina C che, qualora non lo sapessimo, vanta un’azione anti-grasso per eccellenza!

Cos’è il colesterolo e perchè va tenuto sotto controllo

In questa sede lo abbiamo nominato di frequente, ma esattamente cos’è il colesterolo? Dietro questo nome si nasconde una molecola lipidica sterolica che è tipica degli organismi animali. Si tratta di una molecola presente nei tessuti ed in particolar modo nel cervello, nella bile e nel sangue.

In termini un po’ più pratici parliamo di un grasso che svolge funzioni anche molto importanti per il funzionamento dell’organismo umano: il colesterolo, ad esempio, partecipa alla sintesi di componenti essenziali per la digestione, partecipa alla produzione della Vitamina D particolarmente utile per la salute di ossa e denti e favorisce la costruzione della parete cellulare (soprattutto per quel che concerne il sistema nervoso).

Di per sé il colesterolo sarebbe quindi utile e funzionale alla salute dell’uomo, ma allora perchè lo si considera uno dei valori da tenere sotto stretto controllo? Semplicemente perchè, quando presente in quantità eccessive, il colesterolo può favorire l’insorgenza di particolari patologie a carico dell’organismo e più in particolare del sistema cardiovascolatorio. Il colesterolo, quando elevato e ancor peggio quando accompagnato da fumo, obesità, ipertensione, stress, diabete e scarsa attività fisica, può indurre ad attacchi anche molto seri a carico del cuore. Ecco perchè l’eccesso di colesterolo altrimenti noto come ipercolesterolemia viene ritenuto un fenomeno da evitare e, proprio perchè da evitare, da tenere costantemente sotto controllo per quel che riguarda i soggetti a rischio!

Share