Catarro giallo dal naso nei bambini

catarro bambini Catarro giallo dal naso nei bambini

 

I bambini piccoli, rispetto agli adulti, hanno più facilità di ammalarsi perché gli anticorpi non sono ben formati. Ecco che quindi diventa importante saper proteggere il proprio bambino dalle varie infezioni con i vaccini stagionali. Nulla però si può fare per evitare un banale raffreddore.

Cause del catarro giallo

Capita, soprattutto con i primi raffreddamenti, che i più piccoli subito manifestino un nasino che cola, pieno di catarro giallo che si ristagna a volte nella gola. Sono insomma situazioni alquanto comuni, il catarro giallo dal naso nei bambini si presenta subito dopo qualche raffreddamento e per evitare che possa trasformarsi in un‘infezione molto più problematica è bene saper curare al meglio il proprio bambino. La pulizia del naso, con l’eliminazione del muco, è fondamentale, la mucosa nasale e le ciglia presenti nel naso svolgono una funzione di protezione nel bambino, come poi accade anche nell’adulto.

Rimedi per il catarro giallo

Quando però l’elevata presenza di muco impedisce di far lavorare al meglio le ciglia nasali e la mucosa, ecco che occorre subito prendere provvedimenti. Il catarro giallo dal naso dei bambini è comunissimo, è bene per evitare che si arrivi a qualche imfezione che le narici siano sempre libere, quindi far soffiare il nasino al bambino molto spesso. Con la semplice pulizia del naso, si potrà evitare di arrivare ad altre complicazioni, con febbre, sinusite, otite e mal di gola. Appena quindi noterete che il bambino mostra del catarro giallo dal naso, iniziate a liberarlo e se è troppo piccolo potete optare per il lavaggi nasali. Questi, attraverso un liquido nebulizzato spruzzato nelle narici, garantisce la pulizia delle fosse nasali dalle secrezioni stagnanti e in pochi passi il bambino potrà ritornare a respirare come prima. La tempestività in questo caso è fondamentale, il catarro dal naso può essere facilmente eliminato, purché non lo si lasci stagnare.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>