Troppo zucchero negli snack dei bambini

Troppo zucchero negli snack dei bambini Dieta

Una statistica ha dimostrato che la metà dello zucchero che i bambini consumano proviene da spuntini e bevande zuccherate. In media, i bambini consumano almeno tre spuntini zuccherati al giorno, portandoli a consumare tre volte più zucchero rispetto al massimo raccomandato. Bisognerebbe incoraggiare i genitori a cercare snack più sani con non più di 100 calorie, limitandone anche il consumo giornaliero.

I bambini di età compresa tra i 4 e i 10 anni consumano il 51,2% dello zucchero contenuto in spuntini malsani, tra cui biscotti, torte, pasticcini, focacce, dolci, succo e bevande gassate. Ogni anno i bambini consumano, in media, circa 400 biscotti, 120 tra torte ciambelle e pasticcini, 100 porzioni di dolci, 70 tavolette di cioccolato  e 150 confezioni di succhi di frutta e lattine di bibita gassata. E’ risaputo che troppo zucchero causa carie e obesità.

Ecco alcuni alimenti che contengono quantità eccessive di calorie:

  • Un gelato – circa 175 calorie
  • Un pacchetto di patatine – 190 calorie
  • Una barretta di cioccolato – 200 calorie
  • Un pasticcino – 270 calorie

Di contro, gli spuntini che contengono non più di 100 calorie:

  • Pagnotta
  • Frutta
  • Macedonia di frutta fresca o in scatola
  • Verdure tagliate a pezzi e hummus magro
  • Torte di riso o cracker con formaggio a basso contenuto di grassi
  • Gelatina senza zucchero
  • Una focaccina
  • Un pancake

Gli spuntini più salutari suggeriti includono confezioni di verdure e frutta tritata, pagnotte, gelatina senza zucchero e cracker di riso.

La dottoressa Alison Tedstone, capo nutrizionista della Public Health, ha detto alla BBC che spera che i genitori potenzino le scelte alimentari salutari per i loro figli. “Se passi in un supermercato, vedi molte cose poco salutari come snack che vengono vendute”, ha detto. “Ciò che è cambiato è la tendenza a dare ai propri figli per il pranzo prodotti che contengono molte calorie. La nostra ricerca ha mostrato che i genitori erano sorpresi di quanto zucchero consumassero i loro figli negli snack”.

Justine Roberts, fondatrice di Mumsnet, ha dichiarato: “Il volume di zucchero che consumano i bambini e che proviene da snack e bevande zuccherate è piuttosto strabiliante, e spesso può essere difficile distinguere quali siano gli snack salutari”. “Questa regola empirica aiuterà i genitori a fare scelte più sane, il che può essere solo una buona cosa” ha concluso.

Public Health aveva precedentemente invitato le imprese a ridurre lo zucchero del 20% entro il 2020 e del 5% nel 2017, ma gli esperti hanno messo in discussione come questi obiettivi possano essere difficilmente raggiunti.

Una tassa sullo zucchero nel settore delle bevande analcoliche nel Regno Unito è comunque già stata annunciata ed entrerà in vigore il prossimo aprile.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi