Rientro dalle vacanze? Come affrontarlo nel modo più giusto

Rientro dalle vacanze? Come affrontarlo nel modo più giusto Benessere

Le statistiche parlano chiaro: una persona su tre al rientro dalle vacanze finisce vittima di un disturbo di natura psicologica: malinconia, irritabilità, svogliatezza, difficoltà a concentrarsi, cattivo umore e insonnia diventano questioni all’ordine del giorno e possono finire col compromettere una normale quotidianità. Tutti questi sintomi di natura psicologica, tra l’altro, si accompagnano spesso a delle alterazioni dell’intestino che a volte possono tradursi in stipsi ostinata e altre in diarrea. Insomma, chi rientra dalle vacanze spesso e volentieri non è che stia poi così bene.

Per affrontare questo quadro dai toni effettivamente un po’ drammatici, la cosa migliore consiste prima di tutto nel non tornare a casa proprio il giorno prima del ritorno all’attività lavorativa, ma concedersi semmai qualche giorno di anticipo in maniera tale da avere il tempo materiale per riadattarsi al proprio ambiente e per riprendere in mano le vecchie abitudini. Per sopportare meglio il ritorno bisogna poi cercare di non pensare alla vacanza appena trascorsa con un’aria di malinconia, quanto invece ricordarne i bei momenti col sorriso stampato sulle labbra, e con la promessa che alla prossima occasione utile ci si concederà di nuovo una vacanza di quel tipo!

Per quanto possa sembrare strano, è anche molto importante che si riprendano i ritmi “di una volta”, soprattutto per quanto riguarda gli appuntamenti della colazione, del pranzo e della cena. Per riposare bene la notte e cercare di mettere da parte la nostalgia, può rivelarsi utile improntare la propria cena su un’alimentazione ricca di latticini. Il motivo? Perché i latticini sono ricchi di triptofano, l’aminoacido precursore della serotonina, cioè quel neurotrasmettitore da cui dipende l’induzione del sonno.

A una cena amica del sonno, quindi, non dovrebbe mai mancare una porzione di ricotta (magari accompagnata da una bella insalata di lattuga)! E a chi è abituato a fare uno spuntino nel post-cena, anche qui, latticini a volontà: valutate a questo proposito l’idea di uno yogurt o di una tazza di latte!

Share