Le regole fondamentali della buona digestione

Le regole fondamentali della buona digestione Dieta

Bruciori di stomaco, acidità e disturbi gastro intestinali. Sono questi i sintomi più comuni che avvertiamo in caso di cattiva digestione. Si tratta senza ombra di dubbio di disturbi fastidiosi, ma che spesso e volentieri possiamo prevenire in maniera del tutto naturale semplicemente prestando un occhio di riguardo a come e a cosa mangiamo.

Una delle principali regole per una buona digestione consiste nel masticare lentamente e accuratamente ogni boccone di cibo. Questa abitudine pone in essere diversi vantaggi: prima di tutto si assapora meglio il cibo, in secondo luogo evitiamo di inghiottire grandi quantità d’aria, e infine, in questo modo, riusciamo ad evitare di mangiare più del necessario, fattispecie che è una delle principali cause della cattiva digestione.

Spesso, poi, siamo soliti mangiare di corsa davanti al pc o davanti alla televisione senza prestare troppa attenzione a cosa stiamo mangiando. Invece è molto importante cercare di ritagliarci un attimo di pausa per consumare il proprio pasto con calma, anche se siamo a lavoro, concedendoci una mezzora di relax. Mangiare con calma e con consapevolezza è una regola fondamentale per una buona digestione.

Quando parliamo di calma presupponiamo anche che si tenga debitamente alla larga lo stress. Una situazione o un periodo di forte stress emotivo, infatti, fanno sì che lo stomaco accumuli tensione rendendo la digestione una sorta di percorso ad ostacoli!

Un altro elemento di grande importanza è dato dall’attività fisica. Praticare regolare attività fisica, anche se leggera, fa bene al corpo e di riflesso anche allo stomaco! Tra le regole della buona digestione, l’attività fisica assume un ruolo di primo piano perché rende più efficiente l’attività dell’apparato digerente e aiuta, cosa non da poco, a mantenere sotto controllo il proprio peso corporeo. Infine potrebbero tornarci utili degli integratori naturali o delle tisane digestive: questi prodotti si basano su dei principi attivi e su delle erbe officinali, come per esempio il finocchio, la liquirizia e l’anice verde, che combattono i sintomi dati da una digestione lenta e difficile.

Share