La dieta basata sulle intolleranze alimentari

La dieta basata sulle intolleranze alimentari Dieta

Il nostro corpo, lo abbiamo detto spesso, può essere facilmente paragonato a una macchina. Se alimentato con la benzina sbagliata, infatti, non carbura e rallenta la sua corsa.
Per questo motivo, è estremamente importante che i cibi assunti quotidianamente siano compatibili con quello che l’organismo richiede. La cosa contraria, ovvero l’assunzione di cibi cui siamo intolleranti o che ci risultano indigesti, rallenta e blocca il metabolismo, impedendoci di dimagrire e facendoci, talvolta, ingrassare.
La dieta basata sulle intolleranze alimentarsi, dunque, è a detta di molti la soluzione migliore per perdere peso velocemente e in maniera efficace: tolti i cibi no, essa risulta essere una possibile soluzione per perdere i chili in eccesso, contrastare la ritenzione idrica e combattere i conseguenti sfasamenti ormonali.
Premesso ovviamente che questo sito non è gestito da dietologi né nutrizionisti esperti e che una qualunque tipologia di dieta va concordata esclusivamente con il proprio medico, vi diamo qualche consiglio e suggerimento su quella che è la famosissima dieta basata sulle intolleranze alimentari.

In cosa consiste la dieta basata sulle intolleranze alimentari

La dieta basata sulle intolleranze alimentari consente in breve tempo di disintossicare l’organismo, liberarlo dai liquidi in eccessi e velocizzare tutti quelli che sono i processi di smaltimento dei grassi in eccesso.
Le sue caratteristiche principali vertono sul fatto, non da poco, che calorie e peso degli alimenti non vanno calcolati, né controllati. L’importante, infatti, è associarli bene ed eliminare tutti quelli che si rivelano “sbagliati”.
A proposito di cibi, quelli sconsigliati dalla dieta basata sulle intolleranze alimentari sono i latticini, i farinacei, la pasta e i prodotti lievitati. In base alla problematica sofferta da ogni singolo paziente, ovviamente, è bene eliminare completamente i suddetti alimenti o anche solo ridurne l’assunzione.

Su cosa verte la dieta basata sulle intolleranze alimentari

La dieta basata sulle intolleranze alimentari, se ben fatta e rispettata in tutte le sue regole, permette di perdere anche 5 chili in sole due settimane. Essa prevede la suddivisione dei cibi in gruppi. Ogni gruppo di cibi va assunto a rotazione (ogni giorno un gruppo) ed evitato accuratamente quando non è il suo “turno”. Inoltre, a meno che non facciano parte di quegli alimenti consentiti senza limiti né restrizioni (pesce e carne bianca), i cibi di ogni gruppo devono essere sempre diversi (ciò favorisce infatti l’individuazione dell’alimento cui si è intolleranti e consente di iniziare prima a eliminare tossine).

fonti sulla dieta basata sulle intolleranze alimentari:

http://www.leiweb.it/benessere/diete/08_a_intolleranzealimentari.shtml

http://www.elettroshop.net/trova-la-dieta-ideale/dieta-contro-le-intolleranze.html

 

Share