Il test intolleranze alimentari

Il test intolleranze alimentari Benessere

Sicuramente avrete già sentito parlare dei test delle intolleranze alimentari; questa è un’analisi alla quale ricorrono coloro che avvertono dei disturbi all’apparato digerente o che avvertono dei sintomi di tipo allergico. Con il test delle intolleranze alimentari si va a capire quali sono gli alimenti verso i quali il nostro corpo ha sviluppato delle intolleranze in modo da modificare l’alimentazione andando a risolvere i fastidi che senza saperlo abbiamo provocato al nostro corpo, attraverso l’assunzione di determinati prodotti alimentari.
Sono tantissime le persone che negli ultimi anni si sottopongono ai test delle intolleranze alimentari , ma dobbiamo specificare che esistono delle sostanziali differenze tra le intolleranze alimentari e le allergie, infatti l’intolleranza nei confronti di un alimento causa dei problemi di salute diversi da quelli sviluppati dal nostro corpo nei casi di allergie.

Cosa sono i test delle intolleranze alimentari?

Con il termine di intolleranze alimentari e i relativi test, vi assicuriamo la possibilità di eseguire delle verifiche dedicate a rintracciare l’ipersensibilità alimentare nei confronti di specifici cibi, la quale crea disturbi alla salute, tra i quali i più comuni avvertiti dai pazienti sono bruciori di stomaco o prurito sulla pelle.
Dove si possono eseguire?
I test delle intolleranze alimentari vengono eseguiti da dottori specialisti, generalmente nutrizionisti o allergologi, quindi vi consigliamo di ricercare anche tra le farmacie, in quanto data l’elevata richiesta di questo esame da parte dei pazienti, sono molteplici i posti dove vengono svolti, senza dovere fare noiose e lunghe ricerche del posto o dello studio medico al quale potersi rivolgere. Un  consiglio in merito può essere dato anche dal vostro medico di famiglia, che sicuramente saprà indirizzarvi al meglio.

Una volta eseguito il test, i risultati (nella maggior parte dei casi molto precisi) ci dicono gli alimenti verso i quali il nostro corpo risulta intollerante, in modo da eliminarli dalla nostra alimentazione. Dopo un determinato periodo di tempo si può provare a reintegrare nell’alimentazione gli alimenti eliminati, in modo graduale per cercare di capire se il nostro organismo riesce lentamente a tollerare l’alimento, oppure se esso risulta essere addirittura tossico per il nostro corpo.

Esistono pericoli nell’eseguire i test?

Temete che effettuare i test delle intolleranze possa provocare dei problemi o abbia delle controindicazioni? Vi possiamo assicurare che è un esame assolutamente innocuo e l’unico fastidio può essere relativo alla nostra dieta che potrebbe essere messa a dura prova, causando non pochi problemi con accumulo di alimenti per compensare l’eliminazione delle sostanze che causano i disturbi.
E’ chiaro che alcuni alimenti possono essere tossici per l’organismo se facciamo un uso esagerato dello stesso; alcune persone arrivano a diventare dipendenti da un alimento fino a star male in assenza di esso. Il consiglio di un dietologo in questi casi vi aiuterà notevolmente ad effettuare l’eliminazione graduale dei cibi tossici sostituendoli con altri più sani per il vostro corpo.
Tra le intolleranze alimentari più diffuse ricordiamo quella relativa al glutine, una sostanza contenuta in molti cereali come ad esempio il frumento, il farro, l’orzo ecc. Le persone che soffrono di intolleranza al glutine vengono definite celiache e devono fare dei controlli periodici per tenere sotto controllo il disturbo.
Il test delle intolleranze alimentari ci aiuta, in definitiva a capire i cibi che ci fanno avvertire dei sintomi fastidiosi per il nostro corpo, quindi è molto importante, per stare meglio e mangiare serenamente effettuarlo senza alcun timore, in quanto potremmo trarne solo dei benefici per la nostra salute.

Share