Il Latte di Riso

Il Latte di Riso Dieta

Quali sono le proprietà proposte dal Latte di Riso?

Iniziamo a parlare di un alimento che spesso è considerato una valida alternativa del latte di origine animale. La maggior parte  della popolazione mondiale beve il latte parzialmente scremato di mucca ma cosa porta una percentuale di persone ad optare per un latte di origine vegetale?
La causa principale sono le intolleranze alimentari, problemi di elevati valori di colesterolo, quindi la scelta è dovuta a problemi di salute.

Esistono diversi tipologie di latte vegetale: di soia, di riso, di avena, di mandorle e di riso. In questo articolo vogliamo scoprire nel dettaglio quali sono le proprietà di quest’ ultimo.

Proprietà latte di riso

Moltissime persone preferiscono optare per il latte di riso perché è il meno grasso, non contiene glutine ed è ricco di zuccheri semplici. Inoltre ha il vantaggio di avere un minor contenuto proteico e lipidico rispetto al latte di origine animale, pur avendo un’elevata concentrazione di vitamine A, B e D e fibre benefiche per il corpo umano.
Il latte di riso permette di regolarizzare l’intestino, favorendo un aiuto dalla sindrome del colon irritabile. Si tratta di un prodotto altamente digeribile e a basso impatto calorico, molto utile per chi fa sport o svolge attività lavorative che richiedono un grosso sforzo fisico.
Considerate che la versione presente in commercio viene spesso arricchita anche con calcio, vitamina A, D e B12 oltre ad oli vegetali non specificati, quindi per evitare di spendere soldi in un prodotto che in realtà non è naturale è meglio imparare a prepararlo da se.

Come si prepara il latte di riso fai da te?

Basta seguire una ricetta molto semplice: far bollire in una pentola una parte di riso Ribe con 10 parti di acqua per almeno 40 minuti. Successivamente frullare il composto con il frullatore ad immersione fino a ridurre il riso in poltiglia, filtrarlo attraverso un telo ed infine versare il latte di riso così ottenuto in una bottiglia di vetro e ricordatesi di consumarlo entro 3 giorni.

Le controindicazioni

Il latte di riso è controindicato per chi soffre di diabete a causa di un’eccessiva quantità di zuccheri semplici che vengono assorbiti velocemente dall’ organismo. La composizione di questo prodotto è anche carente di vitamine B12 e D oltre che di calcio e proteine (questo per la versione naturale).
Prima di integrare questo alimento nella vostra alimentazione, vi consigliamo di confrontarvi con uno specialista per comprendere al meglio tutte le necessità del vostro organismo e del vostro regime alimentare. Dovete capire se questo nuovo stile di alimentazione fa al caso vostro, quali sono i benefici che potrete trarne e se ci sono controindicazioni.
Come abbiamo già evidenziato, infatti, il latte di riso non si adatta a tutti e nella maggior parte dei casi tutto dipende dalle esigenze personali.

I prodotti naturali fanno bene alla nostra salute solo se se ne traggono dei benefici utili al nostro benessere, quindi bisogna determinare i pro e i contro di una qualsiasi variazione del nostro regime alimentari, sia che avvenga con prodotti naturali che con prodotti chimici.

Il segreto sta nell’analizzare le proprietà dei prodotti e gli effetti che generano sulla nostra salute.

Share