È giunto il momento di capire l’efficacia del vaccino antinfluenzale

È giunto il momento di capire l'efficacia del vaccino antinfluenzale Farmaco

Nuovi sforzi aspettano i ricercatori europei per studiare l’efficacia del vaccino influenzale. La chiamata all’impegno è arrivata presso gli istituti di ricerca. Il bando è aperto a qualsiasi organizzazione europea e si chiuderà il 15 aprile 2019. Questo è il secondo anno in cui le organizzazioni interessate allo studio dell’efficacia del vaccino influenzale sono state invitate a unirsi al consorzio DRIVE (Development of Robust and Innovative Vaccine Effectiveness) come partner associati attraverso un bando annuale, questa volta a partire dalla stagione influenzale 2019 / 20.

I partner associati DRIVE verranno ricompensati se condivideranno i dati provenienti da studi esistenti e contribuiranno ad approcci innovativi per lo sviluppo di nuove stime sull’efficacia del vaccino influenzale per tutti i marchi utilizzati in Europa. La rete DRIVE comprende 12 siti di ricerca di sette paesi europei. Otto nuovi siti hanno aderito alla rete lo scorso anno come risultato della prima chiamata.

Il progetto DRIVE è un consorzio paneuropeo che coinvolge sia il settore pubblico che i produttori di vaccini nella valutazione sull’efficacia del vaccino antinfluenzale, un nuovo requisito normativo dell’Agenzia Europea dei Medicinali (EMA). DRIVE ha già fornito i primi dati pilota che stimano l’efficacia del vaccino influenzale nella stagione influenzale 2017/2018.

Il progetto di ricerca è sostenuto da un quadro di governance che consente una collaborazione trasparente ed efficiente tra gli stakeholder pubblici e privati ​​e include misure di firewall raccomandate dagli stakeholder pubblici. Ciò include un comitato scientifico indipendente che è stato istituito per garantire l’integrità degli studi di DRIVE.

L’influenza è una malattia che causa fino a 50 milioni di casi di contagio e fino a 70.000 morti in Europa ogni anno, secondo il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie. I risultati dello studio DRIVE aiuteranno a colmare le lacune nella conoscenza, a soddisfare nuovi requisiti normativi ed a migliorare la comunicazione sulla vaccinazione antinfluenzale.

La dott.ssa Hanna Nohynek, capo medico e vice capo del servizio Infectious Diseases Control and Vaccines, l’Istituto nazionale per la salute e il benessere della Finlandia, ha spiegato: “Accogliamo DRIVE come un’iniziativa tempestiva che riunisce partner pubblici e privati in modo da rendere migliore l’utilizzo dei dati sull’efficacia del vaccino antinfluenzale. Lavorare insieme secondo i più alti standard scientifici e in modo trasparente è nell’interesse della salute pubblica”.

DRIVE ha iniziato a lavorare per fornire informazioni specifiche di alta qualità sui vaccini antinfluenzali ai legislatori europei, ai responsabili politici, ai medici e al pubblico. Attualmente sta cercando più partner di ricerca per raggiungere quella scala di dati necessaria per studi più robusti e per sviluppare nuovi modi per valutare l’efficacia del vaccino influenzale.

Share