Dieta veloce dei 5 giorni

Dieta veloce dei 5 giorni Dieta

La dieta veloce dei 5 giorni è una soluzione per chi ha intenzione di perdere giusto quei tre chili per poter essere in forma in pochissimo tempo. Solitamente la dieta veloce dei 5 giorni può però generare il classico effetto yo-yo. Non si tratta insomma della classica dieta che concede un periodo di mantenimento, c’è il forte rischio che dopo aver provato la dieta veloce dei 5 giorni si riaccumulino i chili persi se non si presta massima attenzione.

 

Consigli utili per la dieta veloce dei 5 giorni

E’ opportuno quindi poter seguire tale dieta per pochissimo tempo, ma una volta terminata deve esserci la necessità di continuare a seguire un’alimtenzione sana e corretta, altrimenti i chili persi ritorneranno facilmente. La dieta veloce dei 5 giorni si focalizza sul consumo di tantissima acqua, almeno due litri al giorno, aiutandosi anche con thé verde e tisane purché però non si faccia uso né di zucchero né tantomeno di dolcificanti. Chiaramente oltre ad eliminare tutto ciò che è considerato dolce, è importante anche eliminare l’alcol e soprattutto i grassi cotti. Ciò significa che durante la dieta veloce dei 5 giorni è opportuno condire i vari pasti al massimo con un po’ di olio extravergine d’oliva a crudo. Questo tipo di dieta si divide in tre pasti più due spuntini al giorno, dove quest’ultimi fanno riferimento più che altro alla frutta. Ovviamente non bisogna sottovalutare l’esercizio fisico, bastano anche solo delle passeggiate intense almeno quattro volte a settimana.

 

La dieta veloce tipo dei 5 giorni

Ecco un tipo di dieta veloce dei 5 giorni che potete seguire senza troppi problemi:

Primo Giorno
Colazione: un succo di frutta senza zucchero, 3 gallette di riso con miele;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: un panino condito con prosciutto crudo privato del grasso;
Merenda: un frutto a scelta;
Cena: 80 g di pollo ai ferri, 100 g di insalata condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.
Secondo Giorno
Colazione: un succo di frutta senza zucchero, un kiwi, una tazzina di caffè d’orzo con un cucchiaino di zucchero;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: 100 g di tonno al naturale, 75 g di gamberetti lessati, 100 g di insalata mista;
Merenda: un frutto a scelta;
Cena: 70 g di spaghetti con salsa di pomodoro e basilico, 80 g insalata.
Terzo Giorno
Colazione: 125 g di yogurt ai cereali, una tazzina di caffè con un cucchiaino di zucchero;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: un piatto di bresaola con rucola e grana, un panino;
Merenda: un frutto a scelta;
Cena: 130 g di spigola al cartoccio, spinaci lessi conditi con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva
Quarto Giorno
Colazione: un succo di frutta senza zucchero, 2 fette biscottate con uno strato sottile di marmellata, una tazzina di caffè d’orzo con un cucchiaino di zucchero;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: cicoria lessa con cucchiaino di olio, 20 g di pane integrale, un cono gelato;
Merenda: un frutto a scelta;
Cena: un uovo sodo, una bruschetta condita con pomodoro e un filo d’olio, 100 g di insalata.
Quinto Giorno
Colazione: una tazzina di caffè con un cucchiaino di zucchero, una brioche;
Spuntino: un frutto a scelta;
Pranzo: un trancio di pizza, 80 g di insalata mista;
Merenda: un frutto a scelta;
Cena: 75 g di fesa di tacchino alla griglia, 100 g insalata con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.

Share