Colite ulcerosa: cause, sintomi e cura

Colite ulcerosa: cause, sintomi e cura Malattie

La colite ulcerosa (UC) è una malattia infiammatoria intestinale che si verifica quando il rivestimento dell’intestino crasso (colon) o il retto si infiammano. L’infiammazione produce delle piccole piaghe ulcere. Solitamente parte dal retto e si diffonde verso l’alto, coinvolgendo alcune volte l’intero colon.

L’infiammazione causa lo spostamento e lo svuotamento frequente dell’intestino. Quando le cellule dell’intestino iniziano a morire, si formano le ulcere, che possono sanguinare e causare la secrezione di muco e pus.

La colite ulcerosa colpisce persone di tutte le età, ma la viene diagnostica maggiormente in quelle di età compresa tra i 15 ed i 35 anni. Superati i 50 anni, la malattia tende a peggiorare, soprattutto negli uomini.

Sintomi della colite ulcerosa

Gravità e sintomi variano da persona a persona e possiamo cambiare durante il corso del tempo. Le persone a cui viene diagnosticata la colite ulcerosa possono manifestare lievi sintomi o nessuno (remissione). Tuttavia, i sintomi possono manifestarsi in modo grave (riacutizzazione).

I sintomi comuni della colite ulcerosa sono:

  • Dolore addominale.
  • Aumento dei suoni addominali.
  • Feci sanguinolente.
  • Diarrea.
  • Febbre.
  • Dolore rettale.
  • Perdita di peso.
  • Malnutrizione

Inoltre, si possono verificare altre condizioni aggiuntive come:

  • Dolori articolari.
  • Gonfiore articolare.
  • Nausea e riduzione dell’appetito.
  • Problemi alla pelle.
  • Piaghe alla bocca.
  • Infiammazione degli occhi

Le cause della colite ulcerosa

Molti gastroenterologi ritengono che la colite ulcerosa possa essere il risultato di un sistema immunitario iperattivo. Tuttavia, non è chiaro perché alcuni sistemi immunitari rispondano attaccando l’intestino crasso piuttosto che altri organi.

Tra i fattori di rischio che possono svolgere un ruolo importante nello sviluppo della malattia ci sono:

  • Geni: ereditare un gene da un genitore aumenta il rischio di sviluppare la malattia.
  • Altri disturbi del sistema immunitario: in presenza di un disturbo particolare del sistema immunitario, il rischio di manifestare la malattia diventa più elevato.
  • Fattori ambientali: batteri, virus e antigeni possono scatenare il sistema immunitario.

Trattamenti per la colite ulcerosa

Purtroppo, la colite ulcerosa è cronica. L’unico trattamento attualmente esistente è la riduzione dell’infiammazione che provoca i sintomi, in modo da prevenire le riacutizzazioni e allungare i periodi di remissione.

Medicazione

Di solito, il medico prescrive un farmaco che aiuta a ridurre infiammazione e gonfiore. In questo modo, i sintomi verranno alleviati.

I farmaci coinvolti nella terapia sono:

  • Mesalamina (Asacol e Lialda).
  • Sulfasalazina (Azulfidine).
  • Balsalazide (Colazal).
  • Olsalazina (Dipentum).

In alcuni casi, la colite ulcerosa richiede il trattamento con corticosteroidi, antibiotici, farmaci che sopprimono la funzione immunitaria o sostanze biologiche, le quali sono farmaci anticorpali che aiutano a bloccare l’infiammazione in modo diverso.

Lo scorso anno, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha approvato l’utilizzo di tofacitinib (Xeljanz) come trattamento per la colite ulcerosa. Il farmaco, utilizzato prettamente per l’artrite reumatoide, combatte le cellule responsabili dell’infiammazione.

Share