Come rimuovere i tappi di cerume dalle orecchie

rimuovere i tappi di cerume Come rimuovere i tappi di cerume dalle orecchie

La produzione di cerume da parte delle orecchie è un fatto fisiologico e del tutto normale. Talvolta, però, una produzione troppo abbondante di questo particolarissimo muco può portare alla formazione di un tappo che, a lungo andare, si rivela compatto, puzzolente e fonte di forte dolore. Vediamo, allora, di seguito in questo articolo, come fare a rimuovere i tappi di cerume dalle orecchie senza ricorrere a uno specialista e come riuscire, ovviamente, a evitare il verificarsi di una nuova formazione col passare del tempo.

Non sei diventato sordo: devi solo rimuovere i tappi di cerume dalle orecchie

Tra i vari sintomi provocati dal cerume nelle orecchie, possiamo annoverare, naturalmente, la sensazione che l’udito si sia un po’ affievolito.
State tranquilli: è una cosa del tutto normale e non serve prendere appuntamento con un otorino. Invece, recatevi dal medico di famiglia e chiedete di essere visitati con un otoscopio (strumento disponibile anche in farmacia per l’uso domestico). In questo modo, infatti, saprete se dovrete procedere o meno con il rimuovere i tappi di cerume dalle orecchie.
In caso di risposta affermativa, andate dal farmacista e acquistate la cosiddetta cerulisina in gocce. Dopo aver letto attentamente, come per ogni medicinale che si utilizzi, il foglietto illustrativo, instillate nelle orecchie un po’ di prodotto (le dosi e la posologia sono consigliate proprio nel bugiardino) e passate a rimuovere i tappi di cerume. Una volta inserita, la cerusilina tenderà molto probabilmente a riversarsi fuori dal padiglione auricolare. Dunque, chiudete l’orecchio con un po’ di carta igienica (o con un batuffolo di ovatta) e lasciate agire qualche istante.

Consigli per rimuovere i tappi di cerume dalle orecchie

Mentre il prodotto fa il suo effetto, prendete una siringa senza ago e riempitela di acqua tiepida (non calda!!!). Avvicinandovi al lavandino o appoggiando l’orecchio a una bacinella, iniettate nel padiglione l’acqua e ripetete l’operazione fino a quando non riuscirete a rimuovere i tappi di cerume (che possono uscire interi o a pezzi). Lavate per bene tutto l’orecchio e, se vi accorgete di una leggera infiammazione, utilizzate qualche goccia antalgica (chiedete sempre prima consiglio al medico o al farmacista). Se al termine dell’operazione non foste riusciti a rimuovere i tappi di cerume potete ripetere l’operazione o, eventualmente, recarvi da un otorino.
Qualunque sia la vostra decisione, comunque, consigliate sempre il medico di base e utilizzate la cerusilina per rimuovere i tappi di cerume solo se siete assolutamente sicuri di averne!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>