Qualche informazione sul colpo di calore

Qualche informazione sul colpo di calore Benessere

Che cos’è il colpo di calore? Utili info in merito

L’estate, si sa, è anche e soprattutto sinonimo di vacanza, spiagge, mare e abbronzatura. Come ogni anno, però, non poche sono le problematiche a cui qualcuno, un po’ per imprudenza e un po’ per distrazione, potrebbe andare incontro a causa del caldo.

A tal proposito, tratteremo in questo articolo il tanto temuto colpo di calore, proveremo a dirvi che cos’è che lo scatena e vi informeremo su quello che, normalmente, è il suo modo di manifestarsi.

Ovviamente, ve lo ripetiamo spesso, questo blog non è gestito da dottori né da esperti del settore medico e, perciò, quanto segue non può e non deve essere utilizzato quale fonte di diagnosi né tanto meno di terapia. Ciò che troverete nei prossimi paragrafi è riportato al solo scopo informativo e la figura più appropriata cui rivolgersi in caso di problemi, dubbi e informazioni è senza dubbio il medico.

Detto ciò, vediamo cosa sia il colpo di calore e come si possa fare per riconoscerlo.

Il colpo di sole: cerchiamo di capirne di più

Già in qualche altra occasione, abbiamo parlato del caldo afoso, delle sue possibili conseguenze e delle indicazioni da seguire per limitare al meglio i danni.

A tal proposito, in un precedente articolo scrivemmo: “il caldo afoso è spesso causa di tachicardia, attacchi di panico, malesseri, sintomi e conseguenze delle più disparate e, da evitare o limitare, è anche il caldo in gravidanza (certamente più accusato per il peso del pancione e per la predisposizione delle gravide a cali di zucchero e giramenti di testa) […] 
Proteggersi dal caldo afoso, però, è possibile […] In particolar modo, restate in casa nelle ore più calde della giornata, evitate l’esposizione al sole nonostante il desiderio di abbronzarvi, bevete molto, assumete la giusta quantità di frutta e verdura e dotatevi dei sistemi di ventilazione a voi più congeniali (ventilatori, condizionatori e via dicendo). Attendete la sera per concedervi passeggiate all’aperto, dedicate allo sport le prime ore del mattino o le ultime della giornata e, in generale, evitate sforzi o lavori pesanti quando il sole picchia nel cielo. Proteggete la pelle con una protezione specifica e la testa con un cappello, bagnandovi di tanto in tanto se necessario (soprattutto in caso di mal di testa)”.

Ma cerchiamo ora di capirne di più sia sul colpo di calore che sulle sue caratteristiche.

Sintomi e cause del colpo di calore

Tra le cause del colpo di calore possiamo menzionare, certamente, la prolungata esposizione al caldo e al sole (soprattutto nel caso si vada a compiere degli intensi sforzi fisici).

Proseguendo, tra i sintomi del colpo di calore, troviamo: rossore, temperatura corporea molto alta, mancanza di forze, dolore al capo e/o altro ancora in base alla specifica situazione.

Ovviamente, è bene rivolgersi ai medici in caso di colpo di calore. Nel frattempo, si deve rinfrescare il più possibile l’individuo colpito.

Share