Fibre alimentari solubili

Fibre alimentari solubili Benessere

Le fibre alimentari solubili sono importantissime per la salute dell’organismo umano, non è un caso che i vari nutrizionisti e dietologi impongano diete contenenti fibre alimentari solubili. Perché sono così importanti?

 

Compito delle fibre alimentari

In generale il mondo delle fibre garantisce benessere assoluto all’intestino e aiuta notevolmente a combattere le malattie metaboliche, prevenendo anche patologie più che subdole, come il classico tumore al colon, che può risultare anche fatale. Curare la propria alimentazione è sempre stato considerato il miglior modo per conservare al meglio la salute del proprio organismo, ma vediamo più nel dettaglio qual’è il compito delle fibre alimentari solubili. Innanzitutto è opportuno sapere come l’organismo umano non sia in grado di digerire le fibre alimentari, ma queste all’interno dell’intestino subiscono un processo di fermentazione in grado di creare benessere per l’intero organismo.

 

Quali sono le fibre alimentari solubili

Le fibre alimentari solubili sono quelle che si sciolgono all’interno dell’acqua formando praticamente una sorta di gel e ritroviamo in questa categoria: pectine, gomme, mucillagini e galattomannani. Gli alimenti che contengono le fibre alimentari solubili sono: legumi, frutta fresca, carote, avena, patate, susine, frutti di bosco, cipolle e semi di psillo. Nel caso della frutta fresca è opportuno consumarla anche con la buccia, è infatti questa parte ad essere maggiormente ricca di fibre alimentari solubili. Quali sono quindi i benefici fisici che si riscontrano con tali elementi nutrizionali? Innanzitutto c’è un rallentamento dei tempi del svuotamento gastrico, quindi subito si raggiunge il grado di sazietà, poi riducono l’assorbimento del colesterolo cattivo, migliorano il controllo glicemico nei pazienti diabetici ed aiutano anche a prevenire il cancro al colon. Le fibre alimentari solubili sono quindi un vero e proprio toccasana per la salute umana.

Share