Demenza vascolare

Demenza vascolare Malattie

La demenza vascolare è una patologia che colpisce in modo particolare gli anziani, anche se uno stile di vita scorretto può favorire la formazione di tale patologia in età piuttosto giovane. Ciò che caratterizza la demenza vascolare è il rallentamento del flusso sanguigno al cervello e questo comporta dei danni piuttosto evidenti alla corretta funzionalità di tale organo.

 

Cause e conseguenze della demenza vascolare

La demenza vascolare non può essere curata, quando insomma il flusso sanguigno è bloccato e non passa più in modo regolare nelle zone del cervello, si ha la morte delle cellule cerebrali e questa è una condizione assolutamente permamente. Sappiamo come questo blocco del sangue al cervello sia caratterizzato da un sistema vascolare difettoso o malato, dove le pareti interne delle arterie sono ostruite dall’accumulo di placche o dai coaguli sanguigni. Questo fa ben comprendere come la demenza vascolare sia la conseguenza dell’ictus, a volte questo può presentarsi in maniera più leggerea, ma molto più frequentemente, dando origine proprio ad una serie di mini-ictus. C’è da dire che i sintomi della demenza vascolare possono verificarsi anche in modo graduale, inizialmente insomma ci sarà qualche dimenticanza di poco rilievo e pian pianino diventerà quasi impossibile svolgere anche le normali attività quotidiane.

 

Sintomi della demenza vascolare

Vediamo allora in modo più approfondito quali sono i sintomi della demenza vascolare: problemi di memoria, rallentamento del pensiero, confusione, allucinazioni, cambiamenti d’umore insoliti, vertigini, debolezza negli arti, problemi di equilibrio, difficoltà ad esprimersi, non riconoscere un ambiente familiare, tremori, difficoltà nel camminare, ridere o piangere impropriamente. Come detto la demenza vascolare non si può curare, ma può essere prevenuta attraverso uno stile di vita sano ed equilibrato, evitando cibi grassi, alcol, fumo e dedicandosi a della sana attività fisica.

Share