Contagio epatite C con manicure

Contagio epatite C con manicure Malattie

 

Sempre più donne amano recarsi dall’estetista per la manicure, una cura approfondita e dettagliata delle proprie mani con annesse decorazioni alle unghie. Ora però è stato scoperto che anche attraverso la manicure è possibile rischiare di essere contagiate dall’epatite C. Tale patologia infettiva è causata dal virus HCV e colpisce soprattutto il fegato.

Cos’è l’epatite C?

L’epatite C generalmente è una malattia asintomatica, ma può portare alla cicatrizzazione del fegato con conseguente sviluppo di cirrosi epatica, cancro del fegato, insufficienza epatica. Solitamente l’epatite C è trasmessa con il contatto diretto al sangue infetto e avviene principalmente quando ci si sottopone alla somministrazione di droghe per via endovenosa oppure con strumenti medici non sterilizzati e anche attraverso le trasfusioni di sangue.

Rischio epatite C con manicure, perché?

Ora però arriva la notizia che anche attraverso la manicure si può contrarre l’epatite C. Questa situazione è dovuta particolarmente a strumenti assolutamente non sterilizzati. E’ buona abitudine controllare sempre la corretta igiene del luogo dove lavora la vostra estetista e soprattutto se fa uso di strumenti usa e getta. L’ideale sarebbe proprio quello di affidarsi a forbicine e vari strumenti di lavoro che dopo esser stati utilizzati per una determinata persona vengano buttati. L’epatite C è una patologia piuttosto grave, proprio per questo è importante prendere tutte le precauzioni del caso. Le norme igieniche devono quindi essere rispettate soprattutto in luoghi del genere, anche con una semplice manicure si può rischiare seriamente di contrarre l’epatite C, un pericolo che non può e non deve sussistere. Attenzione quindi agli strumenti che usano le vostre estetiste.

Share