Congiuntivite virale

Congiuntivite virale Malattie

La congiuntivite virale è un’infezione che colpisce la congiuntiva dell’occhio ed è provocata da un virus. Si tratta di una patologia alquanto contagiosa presente soprattutto nei bambini e bisogna fare molta attenzione per non dar vita ad una vera e propria epidemia. Solitamente il contagio avviene per il classico contatto mano-occhi, ma anche un semplice starnuto può provocare la congiuntivite virale.

 

Sintomi congiuntivite virale

Quali sono i sintomi di questa patologia? Bisogna dire innanzitutto che possono essere coinvolti anche entrambi gli occhi contemporaneamente, qui si avvertirà una chiara intolleranza alla luce, rossore agli occhi, iperlacrimazione, sensazione di corpo estraneo nell’occhio, bruciore. A volte nei casi più gravi possono presentarsi anche dei sintomi come la formazione di piccole vescicole intorno al margine delle palpebre, offuscamento della vista ed emorragia congiuntivale. Molto spesso nella congiuntivite virale si presenta anche la secrezione acquosa che da bianca può diventare giallastra.

 

Cura congiuntivite virale

Trattandosi di un’infezione dovuta ad un determinato virus, è bene sapere come la congiuntivite virale guarisca da sola. I medicinali in questo caso non hanno una funzione di arrestare l’infiammazione, la patologia deve fare il suo corso. Solitamente essa dura dalle due alle quattro settimane ed i farmaci possono solamene arrecare un sollievo dai sintomi. In genere è preferibile dedicarsi a degli impacchi freddi, ma attraverso i colliri si può evitare che il prurito ed il rossore della congiuntiva siano intensi. La congiuntivite virale quindi non può essere arrestata, ma è bene chiedere come sempre il consiglio di un medico per comprendere se si tratti effettivamente di un’infezione virale o di altro.

Share