Acetone bambini

Acetone bambini Malattie

L’acetone bambini è una patologia che colpisce principalmente coloro che appartengono ad una fascia d’età tra i 3 e gli 8 anni. E’ quindi in età pediatrica che compare questo disturbo, ma che cos’è l‘acetone bambini? Si tratta di un’alterazione metabolica caratterizzata dal bruciare i grassi, dopo aver praticamente terminato la scorta di zuccheri. Ecco che il bambino si ritroverà a subire una diminuzione energetica importante, proprio per mancanza di zuccheri.

 

Sintomi acetone bambini

L’acetone bambini non deve però spaventare i vari genitori, è insomma una condizione patologica alquanto comune ed i sintomi sono in genere: febbre, vomito, mancanza di forze, lingua asciutta, occhiaie, mal di testa ed alito che tende ad assumere l’odore proprio dell’acetone, il classico solvente per le unghie. Chiaramente l’organismo, a causa dell’acetone bambini, si ritroverà privo di energie e quindi è necessaria una reintegrazione di zuccheri. Prima però di parlare dei rimedi acetone bambini, è bene capire le cause di tale disturbo. Principalmente è l’alimentazione squilibrata che porta poi l’organismo a ritrovarsi in questo tipo di condizione salutare, il mangiare i classici cibi spazzatura ricchisismi di grassi può generare proprio l’acetone bambini. Anche però dopo una febbre frequente, uno sforzo intenso, un digiuno prolungato o vomito continuo, ci si può imbattere in quest’acetone bambini.

 

Rimedi acetone bambini

Quali sono allora i rimedi più efficaci? Visto che c’è stato un consumo totale di zuccheri è necessaria una reintegrazione attraverso, thé, succhi di frutta, alimentarsi quindi con cibi ricchi di zucchero ed evitare invece quelli contenenti grandi dosi di grassi. Attraverso questo tipo di dieta l’acetone bambini tenderà a scomparire, ma chiaramente è sempre utile affidarsi al proprio pediatra di fiducia.

Share