I tre principali benefici delle alghe

I tre principali benefici delle alghe Proprietà degli alimenti

Le alghe sono un alimento molto utilizzato in Oriente, specie in Giappone, nella preparazione di minestre, insalate e pietanze di vario genere. Con l’apertura dei mercati e una maggior presa di consapevolezza da parte delle persone sull’importanza del cibo, ecco che le alghe, forti delle loro proprietà benefiche, sono arrivate fin qui in Occidente. Sempre più persone infatti hanno scoperto le loro potenzialità e si sono decise di aprire la propria dieta a queste nuove protagoniste.

Oggi le alghe si trovano anche nei negozi della grande distribuzione organizzata e nei negozi specializzati nel commercio biologico. Le potete trovare sia in polvere che sfuse, da utilizzare quindi a mo’ di condimento o a mo’ di alimento vero e proprio. In erboristeria sono reperibili persino sotto forma di integratore. Insomma, ora non avete più scuse: se siete anche solo un po’ curiosi di scoprire di cosa stiamo parlando, le alghe le dovete per forza provare.

Quali sono questi benefici tanto decantati? Le alghe fanno molto bene alla salute per almeno tre ragioni. La prima è perché aiutano a perdere peso: le alghe brune in particolare, come il fucus, contengono la fucoxantina, un pigmento di origine naturale che stimola un processo termogenico nell’ambito del quale avviene lo smaltimento dei grassi. Per cui, ecco, se siete amanti della linea o se volete perdere qualche chilo di troppo, introdurre le alghe nella vostra alimentazione sarà sicuramente una mossa da fuoriclasse!

Inoltre le alghe possono inibire la crescita delle cellule tumorali. La spirulina, in particolare, agisce da scudo protettivo contro gli effetti delle radiazioni nei cicli di chemioterapia. Sia che abbia già attecchito, sia che lo si voglia prevenire, il tumore non va assolutamente d’accordo con le alghe, e questa è anche una delle ragioni per cui i giapponesi vivono tanto a lungo: perché mangiano alghe a volontà!

Infine, le alghe, specialmente quelle rosse, esercitano un effetto analgesico e antinfiammatorio grazie all’elevato apporto di Omega 3. Da qui nasce il loro legame molto stretto con la salute dell’apparato cardiovascolare.

Share