Strascichi della varicella

varicella Strascichi della varicella

 

Si dice che sia meglio contrarre la varicella quando si è piccoli. In questo modo tale malattia esantematica riesce a fare tranquillamente il suo corso senza creare più problemi. In realtà il virus della varicella può presentarsi in diverse forme anche in età adulta.

Come si manifesta la varicella

Generalmente la varicella si presenta dopo circa 20 giorni di incubazione con febbre alta e la comparsa di qualche macchiolina rossa che con il proseguimento dei giorni si trasformano in vere e proprie crosticine, dando non poco prurito. Contro tale virus ovviamente non esiste alcun tipo di medicinale in grado di garantire una guarigione immediata, al massimo si può effettuare un vaccino in età infantile per evitare di contrarla. Gli strascichi della varicella non sono assolutamente da sottovalutare, tale virus infatti può restare sopito nel nostro organismo per mesi ed anni e riapparire nei periodi di maggiore stress emotivo e fisico.

Strascichi della varicella

Appartenente alla famiglia dell’Herpes il virus della varicella, anche se ha già fatto la sua manifestazione in età infantile, si può presentare di nuovo nello stesso individuo. Capita generalmente che gli strascichi della varicella siano legati in modo particolare a qualche cicatrice che resta sul nostro corpo per sempre. Come visto però questo virus della varicella resta annidato nell’organismo e ricompare sotto sembianze diverse. Avete mai sentito parlare del Fuoco di Sant’Antonio? Ebbene questo è una conseguenza del virus della varicella e può ripresentarsi anche per due volte in età adulta. I sintomi sono bruciore intercostale o alla schiena con la comparsa di vesciche rosse che poi si rompono, è sicuramente uno dei virus più fastidiosi. Anche però il famoso herpes labiale è provocato dal virus della varicella e questo può ricomparire spessissimo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>