Fare sport dopo un parto cesareo? Meglio di no!

Fare sport dopo un parto cesareo? Meglio di no! Fitness

Se avete partorito da poco e magari lo avete fatto con un taglio cesareo, sappiate che per rimettervi in forma ci sono delle regole molto precise da seguire. E’ naturale e assolutamente comprensibile che una donna, dopo il parto, abbia voglia di darsi da fare per recuperare il peso forma che aveva nella fase antecedente la gravidanza, ma è vero anche che la gravidanza stessa è un periodo molto particolare delle vita che bisogna vivere con la consapevolezza che non tornerà mai tutto come prima.

Certo, molte donne riescono a vivere una gravidanza dove i chili di troppo non si accumulano uno sull’altro, e tante altre donne pur mettendo su peso riescono a smaltirlo una volta finito il travaglio. Tuttavia, al di là delle storie di ciascuno, ciò che va compreso è che dopo un taglio cesareo bisogna comportarsi con estrema cautela.

Tornare a fare sport dopo un parto di questo tipo, quindi, è impensabile. Se non altro in un primo periodo, quando la ferita è ancora fresca e deve guarire completamente! Per questa ragione i medici sono soliti consigliare alle neomamme di riprendere l’attività fisica non prima di 6 – 12 settimane dall’intervento, a seconda chiaramente delle condizioni di salute di ogni singolo caso.

Ma quale tipo di sport non si può proprio fare? Gli addominali crunch sono tra gli allenamenti banditi perché richiedono di fare troppa pressione sull’incisione e rischierebbero pertanto di compromettere la tenuta dei punti. Anche la corsa, per quanto possa sembrare un’attività innocua, va evitata: correre dopo un parto cesareo potrebbe esporre ad infortuni di vario genere e danneggiare seriamente l’incisione.

Assolutamente no anche al sollevamento di pesi e gambe: gli esercizi di sollevamento pesi sono ammissibili solo e soltanto se fatti con l’aiuto di un allenatore preparato e, naturalmente, non presupporranno mai il sollevamento di pesi troppo pesanti; per quanto riguarda le gambe, invece, esercizi che le coinvolgano vengono sconsigliati poiché, nello specifico caso del sollevamento, si tratterebbe di fare continue pressioni sull’addome (coi rischi che dicevamo poc’anzi). E sit-up e plank? A dire il vero non vanno bene neanche questi, poiché sia il primo che il secondo esercizio potrebbero danneggiare la cicatrice.

Share