RDW alto

rdw alto RDW alto

L’RDW alto è un valore che può destare qualche preoccupazione quando si eseguono le analisi del sangue, ma esso cosa indica? La sigla inglese indica Red blood cells Distribution Width, che tradotto in italiano significa indice di distribuzione del volume dei globuli rossi, quando quindi ci ritroviamo di fronte all’RDW alto significa che i globuli rossi sono diseguali fra di loro.

 

Valori dell’RDW

Questo valore in modo specifico evidenzia una misura dell’ampiezza della curva dei volumi dei globuli rossi. I valori normali dell’RDW si aggirano tra l’11 ed il 14 per cento, quando invece dalle analisi del sangue emerge l’RDW alto si inizia ad avere qualche sospetto sullo stato di salute. Urgono in queste situazioni esami molto più specifici per comprendere se effettivamente l’RDW alto sia collegato ad una malattia cronica che provochi poi anche la morte. In molti casi, principalmente nei pazienti che soffrono di malattie cardiovascolari ed il cancro, l’RDW può predire anche la mortalità.

 

Cosa indica l’RDW alto

C’è sicuramente un fattore da comprendere con molta attenzione, l’RDW alto evidenzia maggiori rischi per la salute, rispetto invece a chi si ritrova con livelli piuttosto bassi. In ogni caso è bene che i valori di questo dato durante le analisi del sangue siano perfettamente nella norma, sia quando si ritrovano ad essere troppo bassi o troppo alti c’è qualcosa nell’organismo che non funziona a dovere. Può però capitare anche che un paziente, ritrovandosi a fronteggiare un tipo di emorragia (come nel caso delle emorroidi), dopo aver eliminato il problema possa effettivamente avere l’RDW alto. Qui però non bisogna preoccuparsi perché i vecchi globuli rossi stanno dando spazio ad altri molto più grandi ed in salute.

Ti è piaciuto l'articolo?

  • Si, mi piace! --------------------->
  • No, non sono d'accordo perchè... -->
Tagged with  
, ,
Loading Facebook Comments ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>