Raucedine: i migliori rimedi per far tornare la voce

1x1.trans Raucedine: i migliori rimedi per far tornare la voce

Sarà capitato a tutti, più di una volta nella vita, di svegliarsi alla mattina e di notare nella voce una leggera raucedine. L’abbassamento improvviso della voce, infatti, è un’esperienza largamente diffusa, è comune a molte persone e può avere cause diverse.
Conseguenza di sensazioni più o meno fastidiose, però, il suo manifestarsi non è mai cosa largamente gradita. Eppure, non preoccupatevi, perché può essere curata facilmente e sparire in brevissimo tempo: molti, infatti, sono i rimedi per far tornare la voce.

Cominciando con l’individuare della vera causa del problema, ovviamente, si può ricorrere a varie soluzione per far sparire la raucedine e tornare in pochissimo tempo a parlare come prima.
Vediamo dunque, di seguito, quali sono i migliori rimedi per far tornare la voce.

I rimedi per far tornare la voce: individuare la causa

Come abbiamo poc’anzi premesso, prima di mettere in atto quelli che sono i migliori rimedi per far tornare la voce, è necessario individuare la causa del problema.
Generalmente, la raucedine si manifesta per cause di entità assolutamente molto lieve: l’esposizione prolungata alle basse temperature, un raffreddore, l’aver parlato per molto tempo in luoghi affollati e molto rumorosi o anche la presenza di un eventuale reflusso laringofaringeo, infatti, possono provocare un fastidioso abbassamento della voce. In caso di laringite acuta, proseguendo, i migliori rimedi per far tornare la voce consistono generalmente in una buona idratazione. Anche evitare di sforzarsi nel parlare può può figurare tra quelli che sono i rimedi per far tornare la voce. In questo modo, infatti, le corde vocali si sgonfiano e non si danneggiano. Nel suddetto caso specifico, ovviamente, gli antibiotici sono decisamente inutili.
L’abbassamento della voce, ancora, può avere causa anche dal cosiddetto maltrattamento delle corde vocali. Lesioni benigne o emorragie (dopo aver emesso ad esempio un urlo improvviso), paralisi o paresi delle corde vocali, infatti, sono generalmente delle manifestazioni evidenti di come l’uso scorretto della voce possa danneggiare la corde vocali. In caso di cisti, polipi e noduli, infatti, esse presentano una vibrazione alterata e non emettono regolarmente il suono a cui siamo abituati in condizioni normali. Mentre noduli si curano facilmente e regrediscono con farmaci specifici o con piccoli e semplici interventi, per quanto riguarda cisti e polipi, invece, i migliori rimedi per far tornare la voce consistono di solito in interventi di microchirurgia e in esercizi di terapia della voce. In caso di emorragia, invece, è importantissimo far riposare a lungo le corde vocali, mentre se si incappa in situazioni di paralisi o paresi (che possono essere causate principalmente da interventi chirurgici, infezioni virali, polipi o tumori) è necessario, tra i rimedi per far tornare la voce, ricorrere a uno specifico intervento chirurgico, volto a posizionare la corda lesa in modo che questa emetta una migliore vibrazione, e a una terapia della voce.
Anche l’uso di particolari e determinati farmaci, infine, può contribuire ad un abbassamento della voce. Antidepressivi, diuretici, antistaminici, antiipertensivi, forti somministrazioni di vitamina C,  ACE inibitori, anticoagulanti, contraccettivi orali ed estrogeni, ad esempio, possono causare idratazione delle mucose delle corde vocali o diminuire la densità del sangue.

I consigli della nonna: i rimedi per far tornare la voce

Tra i rimedi per far tornare la voce in modo naturale e spontaneo (quando le cause della raucedine sono causate da un’infezione virale o da motivi di lieve entità), troviamo sicuramente l’uso del miele di Eucalipto (che agisce sulle vie respiratorie), delle caramelle balsamiche (che danno sollievo alla gola) e del centrifugato di ravanello (dalle forti proprietà disinfettanti). Bere molto e idratare bene le corde vocali, poi, è estremamente importante, così come può aiutare l’evitare di sforzare troppo la voce e concedersi sciacqui e gargarismi con bicarbonato e acqua tiepida. Scaldare la voce con dei vocalizzi, ancora, può essere uno dei rimedi per far tornare la voce in situazioni in cui le corde vocali emettono suoni “a freddo”, mentre il limone ha un’azione disinfettante che può rivelarsi davvero molto utile. Anche il latte tiepido è un valido alleato tra i rimedi per far tornare la voce e lo stesso si può dire dei bastoncini di liquirizia da masticare. In erboristeria, infine, chiedete l’erisimo, da prendere per infuso: non a caso, infatti, questa erba è chiamata “erba dei cantanti”.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *