Quali sono i FANS farmaci

FANS farmaci Quali sono i FANS farmaci

 

Molto diffusi in medicina sono i FANS farmaci ossia i farmaci antinfiammatori non steroidei. Quali sono i FANS farmaci? Prima di rispondere a tale domanda è necessario capire qual’è la funzione di questi FANS farmaci e quando possono essere utilizzati. La loro sigla sta identificare la capacità di ridurre notevolmente alcuni processi infiammatori dell’organismo, senza però appartenere alla famiglia dei cortisonici.

Quando utilizzare i FANS farmaci

Per comprendere quali sono i FANS farmaci è bene sapere che tali farmaci hanno una funzione, oltre che antinfiammatoria, anche analgesica e antipiretica. Ciò sta a significare che sono in grado di combattere il dolore e la febbre, in modo particolare l’efficacia dei FANS farmaci è stata riscontrata per le celafee, i dolori mestruali, dolori alla cervicale, stati influenzali, dolori alla schiena, artrite reumatoide.

Quali sono i FANS farmaci

A tal proposito quali sono i FANS farmaci? C’è da dire che alcuni richiedono la classica prescrizione medica come il dicoflenac, il naxoprene e l’ibuprofene, altri invece possono essere acquistati tranquillamente in farmacia come ad esempio la classica aspirina. Dopo aver scoperto quali sono i FANS farmaci è bene chiarire alcuni effetti collaterali che possono provocare. Non bisogna assolutamente farne un uso prolungato, soprattutto se presi a stomaco vuoto provocano vomito, nausea, diarrea, bruciore di stomaco. Il rischio maggiore è di ritrovarsi con qualche ulcera anche abbastanza seria, con problemi gastrointestinali da non sottovalutare. I FANS farmaci agiscono come un antinfiammatorio, ma sono dei medicinali che non devono essere assunti spesso. Inoltre, dopo aver elencato quali sono i FANS farmaci, è bene sapere che chi ha problemi di ipertensione, cuore, reni, è obeso, è un fumatore, è un bevitore, ha superato i 65 anni, deve evitare di assumere tali farmaci perché gli effetti collaterali possono essere davvero importanti come perforazione dello stomaco, emorragie gastrointestinali, anemia e così via.

Ti è piaciuto l'articolo?

  • Si, mi piace! --------------------->
  • No, non sono d'accordo perchè... -->
Loading Facebook Comments ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>