Pomelo: alla scoperta delle sue incredibili proprietà

pomelo

Il pomelo è il più grande tra gli agrumi presenti in natura. Appartenente alla famiglia delle Rutaceae, è un frutto piuttosto voluminoso e originario delle regioni asiatiche. Sono innumerevole le proprietà benefiche fatte proprie da questo frutto, una su tutte quella di prevenire il cancro. Tuttavia il pomelo, pur vantando un sapore gustoso e pur essendo tanto benefico, non è diventato molto popolare a livello commerciale poiché ci vogliono circa 8 anni prima che i suoi semi possano cominciare a fiorire e a dare i loro frutti.

Per quanto riguarda i benefici dati dal suo consumo, il ruolo svolto sul sistema immunitario è sicuramente uno dei più importanti. Un solo pomelo contiene infatti il 600% del fabbisogno giornaliero di vitamina C, per cui parliamo di uno dei frutti più potenti da questo punto di vista. L’acido ascorbico contenuto nel pomelo è in grado di aumentare l’attività dei globuli bianchi e di combattere i radicali liberi presenti nell’organismo, ed è proprio da questo processo che si innesca la funzione di protezione e prevenzione delle malattie.

Inoltre il pomelo è molto ricco di fibre, tanto è vero che contiene circa il 25% del fabbisogno giornaliero di fibra. A questo fattore è dovuta la sua capacità di stimolare la digestione combattendo problemi di stitichezza e diarrea. E per chi soffre di crampi e dolori muscolari, il pomelo rappresenta da sempre un valido alleato: il potassio e il magnesio fatti propri dal frutto producono enormi benefici anche da questo punto di vista.

Grazie all’alta concentrazione di potassio e magnesio il pomelo si rivela un frutto ottimo per ristabilire una corretta pressione sanguigna. Il potassio funge infatti da vasodilatatore, mentre il magnesio rilassa i nervi e i muscoli facendo funzionare a dovere il cuore e i vasi sanguigni e influendo positivamente sul sistema nervoso. Questo lavoro sinergico tra potassio e magnesio fa sì che chi mangia pomelo abbia un rischio minore di sviluppare malattie come arterosclerosi, attacchi cardiaci e ictus.

Infine il pomelo vanta anche una funzione anti-invecchiamento: i radicali liberi che causano l’invecchiamento della pelle, con tanto di comparsa di rughe, vengono messi a dura prova dalla vitamina C liberata da questo frutto. La vitamina C infatti è fondamentale per la produzione di collagene e quindi per rafforzare i tessuti, gli organi e le cellule.

Share