Piatto fuori dal comune? Provate la Quinoa in rosso!

Piatto fuori dal comune? Provate la Quinoa in rosso! Ricette dietetiche

Meglio esser chiari sin da subito: il piatto che stiamo per vedere non ha nulla a che vedere con gli altri piatti se vogliamo più tradizionali. La quinoa in rosso è infatti tutta un’altra cosa rispetto a quelli che sono i ricettari classici.

E’ un piatto gustoso e nutriente, adatto a chi è a dieta, a chi è celiaco (poiché non contiene glutine) e ai vegani (poiché non prevede alcun ingrediente di origine animale), ma è evidente che in taluni casi si tratti al tempo stesso di una proposta quasi azzardata. Specie sulle tavole di quelli che ai fornelli preferiscono andarci più cauti e che coi commensali vogliono gustare qualcosa di un po’ più “sicuro”. Detto questo, vediamo un po’ come si prepara questa benedetta quinoa in rosso!

Ingredienti:

  • 320 grammi di quinoa
  • 2 barbabietole
  • 1 carota
  • 1 limone
  • 2 mele rosse
  • tamari quanto basta
  • sale quanto basta
  • olio extravergine d’oliva quanto basta

Preparazione:

Mettete a bagno la quinoa in un po’ di acqua fredda e tenetecela per non meno di 2 o 3 ore: questo lungo lasso di tempo farà sì che una volta scolata la quinoa cuocerà molto più velocemente (e anche meglio).

Passate le 2-3 ore, quindi, scolate pure la quinoa e versatela in una pentola avente lo stesso volume d’acqua. Salate appena, portate a bollore e fate cuocere a fuoco dolce per 5 minuti circa. Spegnete il fornello, coprite la pentola e fate riposare per una decina di minuti abbondanti.

Intanto che aspettate lavate e mondate la carota, le barbabietole e le mele. Sbucciate il limone per ricavarne solo la polpa. Prendete l’estrattore e ricavate il succo da una barbabietola: vfate conto che dovrete ottenere succo sufficiente a riempire circa mezzo bicchiere. Unite il succo appena ottenuto alla quinoa di cui sopra e condite con olio, sale e tamari concludendo il tutto con una mescolata vigorosa. Tagliate la carota a julienne sottile e adagiatela sulla quinoa.

Riprendete in mano l’estrattore e ricavate il succo dalla seconda barbabietola, facendo poi la stessa identica cosa con le mele e il limone. Servite quindi la quinoa con il succo a base di barbabietola e limone lasciando che eventuali vostri ospiti assaporino questo piatto assolutamente fuori dal comune!

Share