Pasta con zucchine e gamberetti

Pasta con zucchine e gamberetti Ricette dietetiche

Il piatto che vedremo quest’oggi è davvero gustoso e nutriente, perfetto per chi ha fame ma non può concedersi di strafare magari perché a dieta. Ecco, la pasta in bianco con zucchine e gamberetti rappresenta una soluzione efficace per saziarsi senza ingrassare, ed è anche un piatto leggero perché privo di uova (che come sappiamo tendono ad appesantire un po’). L’idea che suggeriamo prende in considerazione pasta di grano duro, ma sappiate che la ricetta può esser fatta anche con una pasta gluten free, qualora dovesse esserci desiderio o semplicemente voglia di variare un po’.

Il procedimento che vedremo qui di seguito si basa su pochi e semplici passaggi, mentre gli ingredienti che abbiamo preso in esame tengono conto di quantità sufficienti per una tavolata di 4 persone. Se siete in due, in otto o in uno soltanto, non vi resta quindi che fare le dovute proporzioni per stabilire le giuste dosi.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 cipollotto
  • 2 zucchine
  • 1/2 bicchiere di olio di oliva
  • 320 grammi di pasta di semola (preferibilmente di grano duro)
  • 200 grammi di gamberetti sgusciati
  • prezzemolo quanto basta
  • vino bianco quanto basta
  • aglio quanto basta

Preparazione:

Per dar vita a questa ricetta davvero gustosa dovete prima di tutto soffriggere un cipollotto ad anelli in una padella con mezzo bicchiere di olio caldo. Dopo di che unite 2 zucchine a rondelle e fatele saltare per 4 o 5 minuti al massimo. Aggiungete 200 grammi di gamberetti sgusciati, sfumate con del vino bianco e unite le penne già cotte (preferibilmente al dente, visto che in padella subiranno di fatto un’altra cottura).

Quando la pasta si sarà cotta ed amalgamata al condimento potrete pure spegnere il fornello e lasciare che insaporisca per diversi istanti, magari aiutandovi con una cucchiara. Infine completate il tutto spolverando sul piatto un po’ di aglio e prezzemolo tritati. Il piatto a base di pasta con zucchine e gamberetti è pronto! Facile, no?

Share