Olio di Perilla, un antiallergico e antinfiammatorio naturale

La Perilla (Perilla frutescens) è una pianta erbacea che fa parte della famiglia delle Labiate e che affonda le proprie origini in Cina. Attualmente cresce spontaneamente in Cina, Giappone e Corea, dove viene impiegata a scopi alimentari per la preparazione di insalate e sushi, ma anche per la produzione dell’olio vegetale che si ricava proprio dai semi di questa pianta.

All’occhio appare di colore giallo, tendente al limpido (se non quasi al trasparente), mentre dal punto di vista nutrizionale l’olio di perilla è un vero concentrato di acidi grassi essenziali, fitosteroli, polifenoli e vitamina E: è grazie a questo mix di sostanze nutritive che questo alimento viene considerato estremamente benefico, soprattutto da un punto di vista antinfiammatorie a antiallergico.

Numerose ricerche hanno dimostrato che la perilla è in grado di inibire il rilascio di istamina, attenuando così i tipici sintomi di un’allergia, quali ad esempio lacrimazione, rinite, starnuti, sensazione di prurito al palato e così via. Ecco perché non desta sapere che esistono integratori a base di olio di perilla utilizzati per trattare patologie allergiche di varia natura, da quelle di carattere stagionale fino a quelle che possono comparire durante tutto l’anno, come dermatiti, orticaria, eczemi e asma.

Perilla: integratore intelligente per allergie

Oltre a rivelarsi efficace nella prevenzione e nella gestione delle allergie, un altro pregio dell’olio di perilla è dato dal suo essere totalmente innocuo e quindi estraneo a qualsivoglia tipo di effetto collaterale. Se gli antistaminici di sintesi possono produrre effetti indesiderati, tra cui sonnolenza e scarsa capacità di concentrazione, l’olio di perilla invece agisce sulla reazione allergica senza dar luogo ad alcun effetto collaterale; ragion per cui viene consigliato anche ai bambini al di sopra dei 3 anni di età.

Il suo elevato apporto di acidi grassi essenziali, infine, aiuta a mantenere giovane la pelle e il sistema immunitario. Una carenza di acidi grassi essenziali è all’origine di problemi cutanei, oltre che di ritardi della crescita, debolezza, astenia, depressione e disturbi a carico del sistema nervoso.

Share