Ordine dei Medici: cosa c'è da sapere

Ordine dei Medici: cosa c'è da sapere Medicina

Per ordine professionale si intende generalmente un ente pubblico posto sotto la vigilanza del Ministero della Giustizia e volto a garantire l’operato e la professionalità di una data professione.
Si entra a far parte di un ordine professionale, quale ad esempio l’Ordine dei Medici, tramite l’acquisizione della laurea specifica e il superamento di un esame professionale tramite il quale si accede all’albo della categoria.

L’Ordine dei Medici italiani

L’Ordine dei Medici, tecnicamente definito come FNOMCeO (anagramma di Federazione Nazionale dell’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri) ha sede a Roma e racchiude tutti i medici chirurghi e odontoiatri italiani.
Fine primo di tale organo è quello di vigilare sulla condotta dei medici operanti su tutte le province del Paese e può, in qualsiasi momento e per motivi giustificati, avvertire, censurare, sospendere o addirittura radiare dall’albo, il medico che abbia mancato di svolgere in maniera etica e professionale il proprio lavoro.
Oggi, il suddetto Ordine dei Medici vede alla presidenza Amedeo Bianco, medico torinese al suo secondo mandato, alla vice presidenza Maurizio Benato, anche presidente dell’Ordine dei Medici di Padova, alla Segreteria Gabriele Peperoni, di Napoli e una Commissione Albo Odontoiatra, presieduta da Giuseppe Renzo, odontoiatra di Messina fonte: www.wikipedia.org).

Come mettersi in contatto con l’Ordine dei Medici

Tutte le informazioni relative all’operato dell’Ordine dei Medici su ognuna delle province appartenenti al territorio italiano sono reperibili sul sito Internet www.ordinemediciroma.it. All’interno di uno spazio pratico e funzionale, potrete infatti venire a conoscenza di tutto quanto concerne gli Ordini, la Consulenza, la Modulistica, gli Incontri e i Convegni, le Convenzioni, la Normativa, i Servizi Web Attivi, l’Elenco Iscritti, i Links e molto altro ancora.

Share