La sigaretta elettronica fa male alla salute?

La sigaretta elettronica fa male alla salute? News e curiosità

Nell’ultimo periodo c’è stato un vero e proprio boom di aperture di negozi di sigarette elettroniche che in molti stanno sostituendo alle vecchie sigarette per cercare di smettere di fumare o, in teoria per arrecare meno danni alla salute, ma qual è la verità su questo prodotto?

Vediamo insieme una guida alla sigaretta elettronica:
A vederla può essere scambiata tranquillamente per una normale sigaretta della quale mantiene le sembianze salvo in casi di “design” particolari, ma al suo interno non è presente tabacco, catrame, combustione a bassa temperatura e una varietà di polveri e additivi pericolosi per la salute.

Al posto di tutto ciò troviamo una serie di filtri contenenti spesso una dose di nicotina, aromi naturali e altre sostanze. I motivi per cui la sigaretta elettronica sta riscontrando un notevole successo sono il risparmio economico, l’eliminazione dei principali fattore del fumo nocivi per la salute, un alito e un ambiente più freschi etc.

Tuttavia non si è ancora perfettamente a conoscenza del lato nocivo e non della sigaretta elettronica infatti se da un lato l’eliminazione della combustione a basse temperature è altamente positiva, così come anche la presenza nei filtri di sostanze non nocive (nicotina a parte), dall’altro non sono stati ancora verificati eventuali effetti tossici sulle via aeree superiori e di difficoltà respiratorie.
In teoria dunque possiamo dire che la sigaretta elettronica per molti aspetti sia meno tossica di quella normale, ma allo stesso tempo non è detto che non possa portare altri tipi di problemi.
Un altro aspetto negativo della sigaretta elettronica si verifica dal punto di vista sociale, poiché potrebbe invogliare chi non ha mai fumato (specialmente i giovani) a provare, e chi fumava a ricominciare.
La sigaretta elettronica è utile per smettere di fumare?
Il tutto dipende dall’uso che se ne fa, in quanto se viene utilizzato come mezzo transitorio per ridurre la dipendenza, può sicuramente aiutare psicologicamente il fumatore a disabituarsi alla sigaretta. Se invece viene utilizzata a scopo di risparmiare in quanto a soldi e salute, la sua efficacia è pari a zero.

Share