Il tampone uretrale: di cosa si tratta? Info in merito

Il tampone uretrale: di cosa si tratta? Info in merito Esami

Informazioni in merito all’esecuzione del tampone uretrale

Indirizzati verso l’esecuzione di un tampone uretrale, uomini e donne talvolta si spaventano, pensando alla pratica cui verranno sottoposti e alle modalità per mezzo delle quali essa verrà espletata. In realtà, non c’è nulla di tanto ostico nel tampone uretrale (agli uomini, certamente, potrebbe risultare più sgradito), il quale viene utilizzato da dottori e membri del personale medico per scovare nell’organismo esaminato la presenza di determinati e ben precisi batteri, responsabili di infezioni al livello dell’uretra.

Perché ci si possa sottoporre con successo al tampone uretrale, è bene stare attenti a determinate indicazioni. Tra queste, l’astenersi dal fare pipì per circa 6 ore, l’astenersi dai rapporti sessuali e dalle lavande vaginali nella giornata precedente l’esame (24 ore precedenti), sospendere eventuali terapie a base di antibiotici per vari giorni prima del tampone uretrale, non inserire in vagina creme e altri medicamenti. Ovviamente, per maggiori indicazioni circa la preparazione al tampone uretrale, chiedete al medico che eseguirà l’esame o alla struttura in cui avete prenotato.

Come viene eseguito il tampone uretrale? In cosa consiste il suddetto test?

Riguardo alla procedura eseguita per il tampone uretrale, leggiamo da Wikipedia: “I tamponi uretrali sono delle aste sottili di alluminio di 15-20 cm (i tamponi vaginali sono di carta compressa, più spessi e meno deformabili), aventi all’estremità un piccolo batuffolo di cotone del diametro di 1-3 mm. Il medico deve avere la particolare accortezza di inserire il tampone per 1 cm nella donna e per circa 1-2 cm nell’uomo. In quest’ultimo è importante far strizzare il pene 2 o 3 volte al fine di far risalire lungo l’uretra l’eventuale materiale essudativo”.

Come potrete intuire, dunque, son necessari pochissimi minuti perché il tampone uretrale possa essere eseguito. Vien da sé, naturalmente, come a causa della conformazione del membro genitale e dell’orifizio, l’esame sia meno ostico per le donne che per gli uomini.

Maggiori informazioni presso la struttura in cui eseguirete il tampone uretrale

Ovviamente, maggiori informazioni circa il tampone uretrale e le modalità in cui esso verrà eseguito, vi saranno fornite presso la struttura in cui avete richiesto e prenotato l’esame.

Detto ciò, in fase di prenotazione, chiedete tutto ciò che è necessario sapere prima di sottoporvi al test. Come premesso, del resto, esistono ben precise indicazioni cui attenersi perché il tampone uretrale possa essere eseguito con successo e dare dunque un risultato attendibile.

Il tampone uretrale, lo ricordiamo, aiuta il medico a diagnosticare eventuali infezioni al livello dell’uretra.

 

 

Share