I sintomi dell’ipertiroidismo

Ipertiroidismo I sintomi dellipertiroidismo

L’eccesso di ormoni tiroidei causa il quadro dell’ipertiroidismo. Il quadro è caratterizzato da irritabilità, nervosismo, perdita di peso, sensazione di fame con aumento dell’assunzione di cibo, sudorazione, aumento della forza e della frequenza cardiaca. L’aumentata produzione di calore metabolico causa vasodilatazione periferica, ma la pressione arteriosa non diminuisce grazie alla maggiore gettata cardiaca assicurata dall’intensa attività del cuore. Un altro sintomo è quello dell’esoftalmo, una protrusione dei globi oculari a causa di un rigonfiamento ed edema dei tessuti delle orbite. Altri segni minori dell’ipertiroidismo sono mestruazioni irregolari, calo della libido, congiuntivite, epidermide sottile ma non atrofica.

Le cause dell’ipertiroidismo

Il quadro clinico più comune di ipertiroidismo è quello del morbo di Graves, una malattia autoimmunitaria, cioè causata dalla produzione da parte dell’organismo di anticorpi contro se stesso. Nel caso specifico, sono prodotti anticorpi che stimolano i recettori tiroidei del TSH ( ormone tireostimolante secreto dall’ipofisi) a produrre T3 e T4, indipendentemente dal TSH. T3 e T4 sono gli ormoni tiroidei, rispettivamente, triodotironina e tiroxina, i quali essendo prodotti in modo eccessivo, comportano un ingrossamento visibile della tiroide con la formazione del cosiddetto gozzo. Probabilmente all’azione degli stessi anticorpi sui tessuti orbitari si deve lo sviluppo anche dell’esoftalmo. Altre cause di ipertiroidismo possono essere tumori tiroidei secernenti T3 e T4 e tumori ipofisari secernenti TSH.

Diagnosi e cura per l’ipertiroidismo

In caso di sospetto ipertiroidismo, le indagini che possono essere richieste al laboratori sono: TSH, FT4, FT3, autoanticorpi anti HTG e anti-TPO, anticorpi anti-recettore del TSH e tireoglobulina. Il dosaggio del TSH rappresenta il miglior test singolo di screening per ipertiroidismo. Valori elevati di FT4 sono riscontrabili nell’ipertiroidismo da morbo di Graves e nelle forme secondarie da assunzione di composti iodati o di tiroxina. L’associazione di TSH soppresso ed elevati valori di FT4 consentono di stabilire con sicurezza la diagnosi di ipertiroidismo. Nel caso del morbo di Graves, si può ricorrere all’intervento chirurgico mediante asportazione della tiroide, seguita dalla somministrazione sostitutiva di ormoni tiroidei, oppure con l’uso di farmaci che bloccano la sintesi degli ormoni, metimazolo (Tapazole) o propiltiouracile (PTU).

Ti è piaciuto l'articolo?

  • Si, mi piace! --------------------->
  • No, non sono d'accordo perchè... -->
Loading Facebook Comments ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>