I rimedi per le allergie primaverili

rimedi per le allergie primaverili1 I rimedi per le allergie primaverili

Le principali tipologie e i rimedi per le allergie primaverili

Come scrivevamo in un post di un paio di giorni fa, il particolare periodo dell’anno che stiamo attualmente attraversando è, per chi soffre di allergie primaverili, fonte di grande fastidio e causa di enormi disturbi.
E’ infatti proprio in questa stagione, per alcuni versi molto bella, ma per altri portatrice di profondi cambiamenti nella Natura e negli stili di vita degli individui, che le allergie si scatenano, provocando sintomi decisamente ostici e difficili da sopportare.
Ma cosa sono le allergie? Semplice!
Le allergie sono la risposta del sistema immunitario ad agenti estranei chiamati allergeni, caratterizzate da sintomi fastidiosi e debilitanti, quali infiammazione delle mucose oronasali, congiuntivite, congestione nasale, lacrimazione degli occhi, tosse, prurito e difficoltà respiratorie.

Poiché varie sono le tipologie presenti in Natura, vari sono anche i principali rimedi per le allergie primaverili.
Vediamo, di seguito, nello specifico, quali disturbi colpiscono generalmente durante la bella stagione e quali sono, per l’appunto, i migliori rimedi per le allergie primaverili.

I principali rimedi per le allergie primaverili

L’allergia al polline è senza ombra di dubbio una delle allergie primaverili di maggior incidenza tra la popolazione italiana e mondiale. Può scatenarsi sia per una predisposizione genetica determinata da familiarità, che per eccessiva esposizione a luoghi troppo saturi di allergeni.

Le principali tipologie di allergia al polline sono rappresentate da:

– allergia alle graminacee;
– allergia alla parietaria;
– allergia alle composite;
– allergia alle betulacee.

Per quanto riguarda i più efficaci rimedi per le allergie primaverili, possiamo affermare che la cosa migliore da fare è cercare di prevenire il più possibili i disturbi tipici del problema: è consigliabile infatti tenere l’aria di casa particolarmente pulita e viaggiare preferibilmente con i finestrini chiusi evitando prati e strade troppo fiorite. Per alleviare i sintomi, invece, possiamo assumere decongestionanti, antistaminici e corticosteroidi nasali o, per quanto riguarda i rimedi per le allergie primaverili di tipo naturale, prendere 10 gocce di Vincetoxium e 10 di Sulphur 3 volte al giorno, oppure bere 50 gocce di ribes nero in macerato glicerico I Dh, al mattino prima di colazione (fonte: www.wellme.it). Buoni rimedi per le allergie primaverili sono rappresentati anche dal farfaraccio, ottimo contro la congestione nasale e dalla Tinospora cordifolia, contro starnuti, prurito, ostruzione nasale e sgocciolamento.
Attenti anche a ciò che mangiate. Gli stessi allergeni del polline infatti sono contenuti anche in determinati cibi.
Per quanto riguarda l’allergia alle graminacee, ad esempio, è bene evitare anche pomodori, prugne, meloni, angurie, pesche, mandorle, agrumi, albicocche, ciliegie e kiwi.
Escludere meloni, piselli e basilico come rimedio per le allergie primaverili, se si soffre poi di allergia alla parietaria, e sedano, prezzemolo, finocchio,  mele, banane,  olio di girasole, zucca, camomilla, meloni, angurie, cicoria, tarassaco, miele, margarina e castagne per l’allergia alle composite, può essere un’ottima soluzione. Mele, lamponi, banane,  prugne, mandorle, sedano, pere, ciliegie, patate, pesche, finocchi, carote, nespole, prezzemolo, albicocche, nocciole, noci, fragole e kiwi andrebbero evitati infine per le allergie alle betulacee.

Parla infine con il tuo medico o rivolgiti a un esperto per conoscere altri efficaci rimedi per le allergie primaverili e per imparare a evitarle e a prevenirle.

Ti è piaciuto l'articolo?

  • Si, mi piace! --------------------->
  • No, non sono d'accordo perchè... -->
Loading Facebook Comments ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>