I rimedi naturali per il mal di gola in gravidanza

rimedi naturali per il mal di gola in gravidanza

In gravidanza, si sa, l’assunzione di farmaci è fortemente sconsigliata. Eccezione fatta per il paracetamolo infatti (di cui comunque non bisogna abusare), tutte le altre soluzioni farmacologiche sono da evitare o da usare sotto attentissima prescrizione medica. Nonostante ciò, e nonostante durante tale periodo gli anticorpi siano naturalmente più alti, dai malanni, soprattutto quelli stagionali, non si è affatto immuni. Cosa fare dunque? Per una febbre possiamo prendere una tachipirina, ma per disturbi minori quali il naso congestionato? Esistono, ad esempio, rimedi naturali per il mal di gola in gravidanza? O l’unica ipotesi è mettersi a letto e aspettare che il tutto passi?
No! Assolutamente no. Qualcosina si può fare.
Continuate a leggere!

Ecco i rimedi naturali per il mal di gola in gravidanza

Com’è noto a tutti, uno dei rimedi più efficaci per il mal di gola è il miele. Ricco di proprietà, possiede forti azioni cardiotrope, aumenta inoltre la resistenza e la potenza fisica, calma la tosse, decongestiona le vie nasali, protegge e disintossica il fegato, regola la funzione digestiva, è diuretico per i reni, è antianemico, fissa nelle ossa magnesio e calcio, contrasta l’insonnia (il miele di tiglio), è ricostituente (quello di castagno) ed è sedativo (quello d’arancio). Con tutte queste caratteristiche, come non definirlo alora un vero e proprio farmaco? E come non nominarlo tra i rimedi naturali per il mal di gola in gravidanza? Assumetelo soprattutto alla sera, prima di andare a dormire, o la mattina appena sveglie, preferibilmente insieme a un po’ di latte caldo. Sentirete subito i primi benefici!

Riflessologia plantare tra i rimedi naturali per il mal di gola in gravidanza

Per chi al mal di gola è naturalmente predisposto e sa da subito che ne soffrirà anche durante la gestazione, uno dei rimedi naturali per il mal di gola in gravidanza è rappresentato dalla riflessologia plantare, un particolare massaggio ai piedi che, lanciando input specifici a tutto il corpo, è in grado di curare alcuni disturbi molto fastidiosi. Il massaggio è assolutamente non invasivo e, se fatto da mani esperte, non presenta rischi né controindicazioni.

Share