Dieta del kiwi, dissetante e depurativa

1x1.trans Dieta del kiwi, dissetante e depurativa

Tra i frutti che contengono grandi sostanze benefiche e nutritive per il nostro organismo c’è il kiwi. Non si parla spesso di quest’alimento, ma dando uno sguardo alle sue proprietà benefiche capirete subito quanto sia importante riuscire ad integrarlo nella vostra dieta. Il kiwi è ricco di Vitamica C, più dell’arancia o del limone, non solo perché contiene anche potassio, Vitamnina E, ferro, rame ed ha anche proprietà antisettiche e antianemiche. Ricco di minerali il kiwi riesce a regolare la funzionalità cardiaca e la pressione arteriosa. E’ un antiossidante naturale, è rinfrescante e dissedante, aiuta anche a regolarizzare l’intestino.

La dieta del kiwi

Ecco che allora la dieta del kiwi diventa praticamente importante per poter perdere qualche chilo e soprattutto depurare il vostro organismo. Essendo povero di calorie, circa 61 all’etto, è chiaro come la dieta del kiwi possa far perdere peso in poco tempo, senza però rinunciare al sapore. Può essere considerata soprattutto una dieta estiva, visto il suo grande potere rinfrescante e alla capacità di reintegrare nel nostro organismo tutti i sali minerali che si perdono quando si suda. La dieta del kiwi va seguita per sei giorni alla settimana in un mese, vi consentirà di perdere quei due chiletti di troppo che danno non poco fastidio. La colazione è uguale per tutti i giorni della settimana: tè con mezza arancia spremuta o caffè d’orzo, 2 fette di pane d‘orzo, 2 cucchiaini di marmellata dietetica oppure 1 cucchiaino da caffè di miele con 3 kiwi e 1 bicchiere di ananas centrifugato. Lunedì: a pranzo si predilige 450 g. di frutta mista (ma non banane, uva e fichi), 1 frullato di 2 kiwi (senza latte), 1 tisana diuretica; a merenda spazio a un arancio e 2 gallette di riso, tè o caffè non zuccherato; a cena un’ottima insalatina di finocchi e pomodori,150 g. di spiedino di pollo al curry con crema al kiwi, un piatto abbondante di verdure bollite con qualche goccia di limone. Martedì: a pranzo 100 g. di bresaola con 10 g. di grana e insalata mista, frullato di kiwi, tisana diuretica; a merenda 2 fette biscottate, 1 tazza di tè o caffè non zuccherato; a cena crema di zucca al profumo di cannella, 200 g. di branzino al vapore su crema al kiwi, 40 g. di pane integrale, coppa di insalata novella con aceto di mele. Il mercoledì la dieta del kiwi prevede: a pranzo 60 g. di spaghetti integrali con pomodorino pachino, un piatto di verdure cotte o alla griglia, frullato di kiwi, tisana diuretica; a merenda 125 g. di yogurt magro, tè o caffè non zuccherato; a cena 200 g. di petto di pollo ai ferri con insalatina di carote e finocchi, panna cotta con salsa di kiwi, 40 g. di pane azzimo.

Gli ultimi giorni della dieta

Giovedì: a pranzo 100 g. di ricotta con 200 g. di fagiolini e 2 pomodori, 2 kiwi e 1 pompelmo rosa, tisana diuretica; a merenda 1 pacchetto di cracker integrali, tè o caffè non zuccherati; a cena passato di verdura al profumo di basilico senza patate né legumi, 200 g. di filetto di salmone al vapore o alla piastra con gocce di limone, 2 patate bollite. Il venerdì la dieta del kiwi prevede: a pranzo 50 g. di fusilli al tonno naturale , 200 g. di scarola e cetrioli, tisana diuretica; a merenda un cestino di fragole e kiwi, tè o caffè non zuccherati; a cena una vellutata di pomodoro con due cipolle bollite a spicchi, 150 g. di nasello con pomodorini a grappolo e capperi di Pantelleria, 200 g. di insalata mista. Sabato, ultimo giorno della dieta del kiwi: a pranzo 50 g. di spaghetti di riso alle verdure, 200 g. di insalatina novella, frullato di kiwi, tisana diuretica; a merenda una mela; a cena crema di zucchine, 150 g. di merluzzo al vapore al prezzemolo e limone, un piatto di verdure grigliate.

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *