Colesterolo hdl basso

colesterolo-hdl-basso

Il colesterolo hdl basso è un fattore pericoloso tanto quanto gli alti livelli del colesterolo ldl. E’ bene infatti sapere come all’interno dell’organismo la funzione del colesterolo è alquanto importante, chiaramente parliamo di quello definito buono, ossia l’hdl. Se il colesterolo hdl basso è un fattore sempre presente c’è il rischio di mettere seriamente a repentaglio la propria vita.

 

Importanza del colesterolo hdl

Perché accade questo? Basta a tal proposito evidenziare il lavoro quotidiano che svolge all’interno dell’organismo il colesterolo hdl. Questo permette non solo di abbassare i livelli del colesterolo cattivo, ldl, ma svolge anche importanti azioni come evitare che si accumulino placche aterosclerotiche e quindi l’insorgere di patologie cardiovascolari come ictus ed infarto. Questo spiega chiaramente come il colesterolo hdl basso sia un segno evidente che qualcosa non funziona per il meglio nell’organismo umano. Solitamente il colesterolo hdl si definisce basso quando i valori sono inferiori a 60 mg/dL, sia negli uomini che nelle donne.

 

Cause colesterolo hdl basso

Quali sono a tal proposito le cause del colesterolo hdl basso? Innanzitutto si può trattare di qualche patologia come la celiachia, le intolleranze alimentari, l’ipertiroidismo, le malattie epatiche o determinati farmaci come quelli diuretici. Anche però altri fattori come la gravidanza, la menopausa e la pillola anticoncezionale possono determinare l’insorgere del colesterolo hdl basso. Solitamente però le cause più comuni, escludendo medicinali o patologie varie, sono: cattiva alimentazione, attività fisica praticamente assente, fumo ed obesità. Chiaramente il colesterolo hdl basso si può evitare cambiando il proprio stile di vita, prediligendo quindi una dieta ricca di fibre, il consumo di grassi sani (pesce, cereali, salumi magri, formaggi magri, carni magre, frutta secca, alcuni legumi), praticare attività fisica e chiaramente smettere di fumare.

Share