Bruxismo sintomi e rimedi

bruxismo Bruxismo sintomi e rimedi

 

Il bruxismo è una vera e propria malattia che può colpire adulti e bambini, anche se generalmente si palesa più dai 25 ai 44 anni. Che cos’è questo bruxismo? E’ quella tendenza, assolutamente inconsapevole, di chiudere le mascelle con forza e soprattutto digrignare i denti. E’ il classico sfregamento dei denti inferiori con quelli superiori, ma si tratta di una patologia incosapevole perché tale fenomeno si verifica sostanzialmente durante la notte, quando si dorme. Il bruxismo provoca in questo modo una tensione dei muscoli legati alla masticazione, ma soprattutto alla totale usura dei denti. In generale il bruxismo può essere causato da disturbi psicologici come ansia e depressione, anche se possono essere colpiti da tale patologia le persone che sono solite bere alcol, caffé, coloro che fanno uso di tabacco, cocaina ed ecstasy.

Sintomi del bruxismo

Quali sono i sintomi del bruxismo? Visto che si tratta di una patologia inconsapevole potete affidarvi ai sintomi per capire se soffrite di bruxismo: mal di desta, mal di denti, dolore costante alla mascella e ai denti, dolore all’orecchio, indolenzimento dei muscoli del collo o delle spalle, un’apertura della bocca limitata e anche qualche disturbo del sonno. Se iniziate quindi ad avvertire questi dolori probabile che siano i sintomi dello bruxismo e converrà consultare un medico.

Come si cura il bruxismo

Quali possono essere i rimedi? In generale se sono soprattutto stati ansiosi a creare tale disturbo basterà curare principalmente il problema psicologico. In modo specifico il bruxismo può essere curato grazie alla bite occlusale: “un morso in materiale gommoso che segue la forma dell’arcata dentale e interpone uno spessore morbido tra mascella e mandibola impedendo lo sfregamento dei denti e la contrazione dei muscoli”.

Ti è piaciuto l'articolo?

  • Si, mi piace! --------------------->
  • No, non sono d'accordo perchè... -->
Loading Facebook Comments ...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>