Antinfiammatorio naturale

antinfiammatorio_naturale

L’antinfiammatorio naturale è la scelta più giusta da attuare nel caso di infiammazioni dell’organismo umano. Si parla ovviamente di situazioni non gravi in cui non è in pericolo la vita, ma anche semplici dolori causati da fattori fisici, chimici o biologici. L’infiammazione è un meccanismo di difesa che l’organismo attua proprio nel momento in cui si verifica un qualsiasi danneggiamento di un tessuto.

 

Perché scegliere l’antinfiammatorio naturale

E’ importante affidarsi ad un antifiammatorio naturale in quanto si eviterà che si possano verificare i classici effetti indesiderati provenienti dai farmaci ricchi di agenti chimici. Il problema principale è che i farmaci antinfiammatori di sintesi possono essere dannosi per il sistema gastrointestinale e inoltre dar vita a numerose controindicazioni se prolungati nel tempo. Il punto è sempre quello, se si utilizzano i classici medicinali per molto tempo rischiano di diventare più dannosi che positivi per l’organismo umano. L’antinfiammatorio naturale, essendo di origne esclusivamente vegetale senza alcun utilizzo di elementi chimici, può essere utilizzato anche per un lungo periodo di tempo e non comporta alcun tipo di controindicazione. Sicuramente l’antinfiammatorio naturale agisce molto più lentamente rispetto al normale farmaco, ma l’effetto può essere prolungato nel tempo e quindi aiutare concretamente a combattere l’infiammazione.

 

Gli antinfiammatori naturali

Sono davvero tantissimi gli elementi naturali che fungono da antinfiammatorio naturale, tra questi ritroviamo: l’aloe vera, l’aglio, gli agrmi, il kiwi, l’ananas, l’arnica, l’artiglio del diavolo, la cannella, le carote, la curcuma, la malva, le noci, l’orzo, il ribes nero, il rosmarino, lo zenzero e le verdure a foglia verde. Tutte queste piante e frutti contengono elementi antinfiammatori che permettono di migliorare lo stato di salute di ognuno.

Share