Allergie di Primavera: guida ai rimedi naturali anti-polline

Allergie di Primavera: guida ai rimedi naturali anti-polline Rimedi   Con l’avvento della primavera le allergie sono inevitabilmente dietro l’angolo, soprattutto quella al polline che ogni anno viene vissuta un po’ come una piaga da moltissime persone: lacrimazione agli occhi, starnuti, prurito al naso, stanchezza e irritabilità sono i sintomi tipici di questa condizione. Ma fortunatamente l’allergia al polline è tanto diffusa quanto ampiamente rimediabile grazie a una serie di farmaci mirati, sebbene per alleviare la sintomatologia tipica di un’allergia respiratoria possiamo anche valutare dei rimedi naturali ed efficaci al tempo stesso!

Flavonoidi – I flavonoidi sono considerati gli antistaminici naturali per eccellenza dato che aiutano l’organismo a prevenire il rilascio della istamina, ossia di una proteina prodotta dal corpo non appena questo entra in contatto con un allergene. L’istamina è deputata alla generazione di infiammazioni, per cui va sempre tenuta a bada anche tramite alimenti che ne frenano il rilascio: quelli migliori (poiché più ricchi di quercitina) sono gli agrumi, le mele, i pomodori, i broccoli e i legumi.

Ribes nero – Il ribes nigrum è una pianta che vanta tante proprietà benefiche, tra cui appunto anche quelle antistaminiche. Tutto merito delle sostanze in essa contenute che sono in grado di combattere l’azione dell’istamina. Il ribes nero non solo è di ottimo aiuto per frenare la sintomatologia tipica di un allergia al polline, ma anche per rafforzare il sistema immunitario e per fare una gran bella raccolta di vitamina C qualora dovessimo risultarvi un po’ carenti.

Tè verde – Utile per combattere il gonfiore e per favorire il dimagrimento fisico, il tè verde è una bevanda che viene altresì utilizzata per combattere i casi di allergia: il contenuto di quercitina e di catechina è utile per prevenire il rilascio di istamina. Queste sostanze fanno quindi del tè verde un antistaminico al 100% naturale!

Basilico – Lo possiamo masticare al naturale o inserirlo in un sugo, ma il basilico non è mica solo un ottimo metodo per condire i primi piatti! Parliamo infatti di una pianta che può essere assunta anche a mo’ di tisana semplicemente immergendone le foglie in un po’ di acqua bollente: non appena il composto si raffredda lo si può applicare sulle parti della pelle colpite da allergia. Si tratta di un rimedio efficace, tanto è vero che anche il basilico così come il tè verde viene a ragione considerato un antistaminico naturale.

Rooibos – Anche noto come tè rosso africano, il rooibos è uno degli antistaminici più naturali ed efficaci che siano mai stati provati nell’ambtio delle allergie. Il merito va dato alle sue potenti proprietà antiossidanti e antinfiammatorie, nonché alla totale assenza di effetti collaterali (particolare, quest’ultimo, che è tutto fuorché di poco conto!).

Aceto di mele – Comunemente utilizzato in cucina per condire secondi piatti e insalate, l’aceto di mele è anche un ottimo rimedio curativo da sfruttare contro le allergie di stagione. Per sfruttarne le proprietà benefiche non bisogna far altro che diluire due cucchiaini di aceto di mele in un bicchiere d’acqua e bere tre bicchieri di questa soluzione al giorno, per quattro giorni. Il risultato? Strabiliante!

Banane – Secondo uno studio condotto dall’Università delle Scienze di Tokyo, le banane sarebbero ricche di sostanze capaci di aumentare le difese immunitarie e di contrastare la sintomatologia tipica di un’allergia al polline. La ricerca è stata condotta su dei topi di laboratorio a cui sono stati somministrati 10 grammi di banana al giorno per tre giorni: il gruppo di roditori che aveva consumato il frutto ha registrato un calo del 50% di leucociti eosinofili (ossia i globuli bianchi che proliferano durante un comune caso di allergia al polline). Per il momento si tratta di un risultato tutto da accertare anche su un “piano umano”, ma le conclusioni della ricerca sono senz’altro molto interessanti affinché si possano aprire le porte a un nuovo rimedio che sia al 100% naturale contro le allergie da polline.

Igiene – Potrebbe sembrare strano, per non dire quasi assurdo, eppure l’igiene svolge un ruolo fondamentale nel contrasto di qualunque allergia di stagione. Per questo motivo si raccomanda di lavare spesso gli occhi e il naso con dell’acqua fredda non appena si fa rientro a casa, e di cambiare i vestiti (e magari farsi anche una doccia) così da ridurre al minimo la presenza di pollini che sono rimasti attaccati su di noi. Per cambiare aria in casa, infine, è importante che le finestre vengano aperte di sera e che se ne stiano invece chiuse di giorno quando la quantità di pollini in circolazione tende ad essere notevolmente maggiore.

Share