Acido clorogenico e caffè verde: un mix invincibile per il dimagrimento

Acido clorogenico e caffè verde: un mix invincibile per il dimagrimento Proprietà degli alimenti

L’acido clorogenico che troviamo nel caffè verde è un antiossidante naturale davvero efficace. Ciò significa che contribuisce a rallentare l’invecchiamento delle cellule, producendo enormi benefici a tutto quanto l’organismo. E’ anche per via della sua presenza che il caffè verde è divenuto un prodotto sempre più conosciuto ai più: sembra in sostanza che berne un po’, con costanza, aiuti a combattere l’età che avanza, l’invecchiamento precoce e a favorire la perdita dei chili di troppo.

Sul fatto che il caffè verde contenga degli antiossidanti (come l’acido clorogenico, appunto) non c’è alcuna ombra di dubbio. Sul fatto però che sia davvero efficace nel dimagrimento fisico, ecco, su questo si rincorrono varie teorie. C’è chi ritiene che tale prodotto non faccia affatto dimagrire, e c’è invece chi nel green coffee ci crede eccome (tanto che sarebbero molti i prodotti dimagranti e le creme snellenti nate proprio partendo dal caffè).

Entrando un po’ più nel merito della questione, bisogna fare una precisazione importante: in primo luogo è vero che il caffè verde, aiutato dall’acido clorogenico, sia efficace per ridurre l’assorbimento dei grassi e per contribuire a far perdere peso, ma non per questo bisogna considerare questo prodotto alla stregua di una bevanda miracolosa. Può aiutare, certo, ma non si deve certo credere che sia sufficiente per raggiungere l’obiettivo sperato.

Infatti, non basta bere green coffee in grandi quantità, ma bisogna usarlo contestualmente a una dieta alimentare sana ed equilibrata e ad un’attività fisica costante e mirata: solo con questo mix di elementi il caffè verde potrà dare il meglio di sé!

Oltre ad aiutare nel processo di eliminazione dei grassi in modo più veloce e facile, l’acido clorogenico aiuta anche a ridurre il colesterolo e i trigliceridi, dando enormi benefici a coloro i quali soffrono di una pressione sanguigna un po’ ballerina! Per non parlare del ruolo giocato sulla glicemia (cioè sugli zuccheri nel sangue): in questo caso il caffè verde può rivelarsi un valido alleato per tenere i valori sotto controllo.

Share